10 improponibili regali di Natale

11 novembre 2013

Da bambini ci hanno insegnato che a Natale siamo tutti più buoni. Da grandi abbiamo capito che non siamo più buoni, siamo solo vendicativi in maniera più sottile e meno smaccata. Altrimenti non si spiegherebbe come possano essere chiamati regali di Natale certi soprammobili dell’amica, tipo i sali da bagno avariati o le presine a forma di renna. Forme di vendetta sottili o armi a doppio taglio? Per fare mente locale, abbiamo elencato i peggiori regali di Natale che si possano ricevere (o hai visto mai, fare). Insomma, se vi ritrovate in mano uno dei prossimi regali, fatevi delle domande, ma non cercate risposte: cercate nuovi amici.

 

  1. 1. Scalda Brandy o Cognac
    Scalda Brandy o Cognac, con bicchiere stile Napoleon: L’aggeggio da degustazione più ingombrante del secolo: se entra lui in casa, escono i bambini. Peraltro, mi dicono sia inutile. In caso, da usare come portacandele.
  2. 2. Occhiali anti lacrime
    Occhiali anti lacrime: gli aspiranti Masterchef ne hanno comprati a pacchi per affrontare le temibili prove di taglio della cipolla in assetto costante. Per tutti gli altri: vanno bene solo nel caso vogliate leggere Love Story senza inzuppare il letto. Inutili.

  3. Portafogli Bacon: sparlare di questo oggetto potrebbe ledere la sensibilità di qualcuno, quindi ci limiteremo a dire che è un ottimo deterrente per le ragazze. O per i ragazzi. O anche per la vostra stessa famiglia: mentre vi ingozzavate di panettone vi hanno sostituito il contante con le banconote del Monopoli.
  4. 4. Portafrutta a banana
    Portafrutta a banana: noi donne, si sa, abbiamo bisogno della merenda a metà mattina e a metà pomeriggio. Certo, con quest’oggetto nella borsetta, oltre alla merenda rischiamo di portarci dietro un bel po’ d’ambiguità da parte dei colleghi un po’ cafoni. E siccome di cafoni è pieno il mondo, il consiglio è: astenersi. Rinunciare.
  5. 5. Scalda burro spalmabile
    Scalda burro spalmabile: chi di noi non ha mai sentito il bisogno di uno scalda burro che mantenesse morbido il panetto per tutto il giorno? Irrinunciabile, anche nella nuance bianco ospedale.
  6. 6. Profumo unisex al Bacon
    Profumo unisex al bacon: e le battute si sprecano, più che un regalo è un tiro al bersaglio, ottimo per una serata tra amici. Un profumo che conferma la teoria secondo cui per alcuni le donne sono solo dei bei pezzi di ciccia. Demenziale. Volgare.
  7. Bottiglia Personalizzabile
    La bottiglia personalizzabile: la sintesi del lusso sta nella misura. Che evidentemente qui hanno travalicato: un prosecco marchiato con pietrine Swarowski a comporre un messaggio a scelta per il destinatario. Brividi (di freddo) lungo la schiena.
  8. 8. La tazza con il vortice
    La tazza con il vortice:  in caso di pigrizia congenita, la ventola sul fondo della tazza lavora per voi e rimescola tutto. Forse progettata per smemorati del cucchiaino.
  9. 9. Il separa tuorlo
    Il separa tuorlo: figlio della grande famiglia degli aggeggi inutili da cucina, la categoria CEPU degli aiuta-cuoca. Se avete problemi a separare un tuorlo, ci sono altre cose che potete fare per organizzare la cena, tipo passare in rosticceria.
  10. Pala musicale
    Pala per torte musicale: Aprire una torta è sempre una festa, che va celebrata ma non con batterie stilo e sottofondo molesto. Diciamo no a queste aberrazioni.

 

I commenti degli utenti