Non c’è due senza tre: Andrea Berton apre Ristorante Berton a Milano

3 dicembre 2013

Un breve riassunto delle puntate precedenti: l’altissimo chef friulano Andrea Berton, ormai un anno e mezzo fa, ha interrotto bruscamente i rapporti con il Trussardi alla Scala, il ristorante milanese al quale aveva donato ben due stelle Michelin. Le sue attività da questo momento in poi, sono state frenetiche.

Pisacco a Milano

Prima ha firmato il menu di Pisacco, aperto nel 2012 da Food.different, società di consulenza enogastronomica. Si tratta di un ristorante di ottimo livello a prezzi ragionevoli.

Pizzeria Dry a Milano

Pizzeria Dry a Milano

Poi ha messo il suo prezioso zampino in Dry, aperto in via Solferino a giugno 2013: cocktail bar e pizzeria per amanti della pizza dai gusti raffinati (alta pizzeria?). Lo chef ha ispirato la filosofia del locale puntando sul coinvolgimento diretto del cliente: qui non c’è il classico menu ad elenco ma ognuno può costruirsi la pizza che vuole scegliendo tra gli ingredienti proposti. Ristorante Berton apre a Milano con Alberto Tasinato in sala e una brigata di 20 persone Quindi, dopo aver viaggiato alla ricerca di ispirazione in Asia e  Stati Uniti, finalmente lo chef si è fermato, pronto e rigenerato per andare a caccia di stelle. Proprio ieri sera, dopo molta attesa e investimenti da capogiro (due milioni secondo Economiaweb), ha inagurato a Milano il suo nuovo Ristorante Berton. Si tratta di uno spazio di oltre 350 metri quadrati con circa 40 coperti. In sala un grande ritorno al fianco dello chef: Alberto Tasinato. E ne siamo felici.

Il ristorante si trova nel quartiere Porta Nuova Varesine, in via della Liberazione 13, e questo è il nostro “in bocca al lupo“.

I commenti degli utenti