Classifica dei migliori 10 libri dedicati al buon mangiare

13 dicembre 2013

Che cosa c’è di meglio di leggere un buon libro e mangiare bene? Leggere un bel libro che parli di cibo! Ecco quindi la nostra top ten dei più bei romanzi che siano mai stati scritti sul tema. Se abbiamo dimenticato qualche titolo, usate i commenti per ricordarcelo o per stilare la vostra personale classifica. Pronti?

  1. Anthony Bourdain
    Kitchen Confidential
    di Anthony Bourdain, da cui è stata tratta anche una famosa sitcom americana con Bradley Cooper e Nicholas Brendon, è al decimo posto di questa nostra classifica. Libro divertente e ben scritto che vi permetterà di spiare nel backstage delle cucine.
  2. Muriel Barbery, autrice del best seller L’Eleganza del riccio, ha anche scritto Estasi Culinarie, un viaggio alla ricerca di un sapore delle memoria, condotto da un grande critico gastronomico prima di morire. Senza dubbio il libro merita una posizione in questa lista.
  3. Karen Blixen
    Il pranzo di Babette
    di Karen Blixen si aggiudica l’ottavo posto della top ten, un best seller scritto da una delle autrici più importanti del secolo scorso. Per certi aspetti Chocolat lo ricorda: anche qui il cibo è visto come un elemento di sconvolgimento, di disordine, che dona piacere e gioia. Questo sarà l’effetto della cuoca Babette in una piccola e chiusa comunità luterana.
  4. Segue Kitchen della scrittrice giapponese Banana Yoshimoto. In questo romanzo, la cucina diventa il filo conduttore di tutte le vicende della protagonista Mikage. È il luogo dei ricordi, dell’infanzia, dell’innamoramento, della fuga dalla tristezza e dalla solitudine.
  5. Camilleri
    L’importanza che la cucina ha per gli scrittori siciliani si può assaporare anche nelle Storie di Montalbano di Andrea Camilleri, al sesto posto della nostra top ten. Tra un’indagine e l’altra, il commissario Montalbano si concede qualche momento di tranquillità davanti a un buon piatto della sua terra. Il cibo come consolazione, come premio per una vicenda finita bene o come opportunità per avere informazioni utili.
  6. A metà della classifica dei 10 più bei romanzi sul cibo lasciamoci conquistare dalla cucina raccontata da Giuseppe Tomasi di Lampedusa ne Il Gattopardo. Del resto l’autore viene da una terra ricca di tradizioni culinarie, di ottimi ingredienti e di ricette straordinarie. Qualche anno fa è stato scritto anche un libro sulla cucina del romanzo di Tomasi di Lampedusa, La tavola del Gattopardo.
  7. Antonio Tabucchi
    Fuori dal podio (ma per poco), Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi, un libro che ci permette di compiere un viaggio emozionante all’interno di una città, Lisbona, e della sua gastronomia. Chi conosce il romanzo non può non ricordare l’omelette alle erbe aromatiche, tanto amata dal protagonista.
  8. Al terzo posto troviamo un romanzo dolce e goloso, Chocolat, scritto da Joanne Harris. Vianne Rocher arriva in un villaggio del nord della Francia e apre una cioccolateria che turberà la tranquillità cittadina, ma donerà anche tanta felicità. Se non avete letto il libro, conoscerete sicuramente il film interpretato da Juliette Binoche e Johnny Depp.
  9. Al secondo gradino del podio, vi proponiamo Solo pane di Judi Hendricks, una storia molto attuale. La protagonista Wyn si risolleva da un periodo di sconforto grazie a un alimento essenziale e semplice, il pane. Solo mettendo le mani in pasta Wyn ritroverà la serenità.
  10. Proust
    Medaglia d’oro all’autore francese Marcel Proust e al suo capolavoro Alla ricerca del tempo perduto, un libro in cui tutto parte da un ricordo, reso di nuovo vivo da un semplice dolcetto, la madeleine.

I commenti degli utenti