Chef’s Cup 2014 in Alta Badia

18 gennaio 2014

Torna il meeting degli chef che, in inverno, fa da contropartita all’evento estivo di Vico Equense di Gennaro Esposito: l’Audi Chef’s Cup riparte anche quest’anno, da domani 19 gennaio  fino al 24, in Alta Badia (Alto Adige). Sarà una settimana ricca di eventi di alta cucina, lifestyle, charity e sport, con appuntamenti sulle piste e non solo. Padrone di casa, come di consueto, l’ideatore di questo raduno tra amici (poi trasformatosi in un appuntamento enogastronomico irrinunciabile anche per produttori e stampa del settore): lo chef bistellato Norbert Niederkofler del St.Hubertus di San Cassiano in Badia (BZ), affiancato dal giovane talento Matteo Metullio, del ristorante La Siriola dell’Hotel Ciasa Salares di San Cassiano (BZ) e da Giancarlo Morelli del ristorante Pomiroeu di Seregno (MB).

Chef's Cup

L’edizione 2014 si preannuncia ricca di sorprese: la regione ospite sarà quest’anno il Piemonte con il gruppo di chef capitanati dal Maurilio Garola della Ciau del Tornavento di Treiso (CN); tra loro anche Davide Palluda dell’Enoteca di Canale (CN) e Luca Zecchin del ristorante Guido da Costigliole di Santo Stefano Belbo, sempre in provincia di Cuneo. Tra gli appuntamenti da non perdere: Il Pasta Party  in cui chef stellati come Davide Scabin del Combal.Zero e Luciano Zazzeri del ristorante La Pineta di Marina di Bibbona (LI) interpreteranno la pasta in chiave gourmand. Altri momenti enogastronomici non convenzionali: il Barbecue in Terrazza, lo Chic Nic in baita e il Gourmet Safari in quota, che si concluderà con un  buffet dolce & salato curato anche dal pasticciere Ernst Knam. Chi vorrà invece conoscere i nuovi talenti della cucina, come Luciano Monosilio del ristorante Pipero al Rex di Roma e Marianna Vitale del ristorante Sud di Quarto (NA), guidati dallo chef Claudio Sadler del Sadler di Milano non potrà perdersi lo Slope Food in vetta, per stare davvero gomito a gomito con gli chef.

Chef's Cup

Il momento clou sarà quello di martedì 21, con la Charity Dinner all’Hotel Rosa Alpina di San Cassiano in Badia: quest’anno il ricavato sarà devoluto alla Podini Foundation e Fondazione Candido Cannavò. Il menu all star a più mani sarà curato, fra l’altro, da Gennaro Esposito del ristorante Torre del Saracino di Vico Equense, da Pino Cuttaia del ristorante La Madia di Licata, e da Andrea Berton, del Ristorante Berton di Milano. La giornata conclusiva sarà invece dedicata ai Grands Chefs Relais & Châteaux: tra gli italiani Enrico e Roberto Cerea (ristorante Da Vittorio a Brusaporto in provincia di Bergamo), Alfonso e Ernesto Iaccarino (ristorante Don Alfonso 1890, Sant’Agata sui Due Golfi, in provincia di Napoli), Riccardo Monco (Enoteca Pinchiorri, Firenze), Alessandro Negrini e Fabio Pisani (ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano). Qui tutto il programma e i protagonisti.

I commenti degli utenti