Ape Car street food: bistrot su 3 ruote

29 gennaio 2014

L’Italia è una Repubblica democratica fondata sullo street food: ogni regione ha i suoi classici, ogni città rivendica la nascita di una specialità da consumare velocemente e non si contano più i locali di cibo da strada sparsi per la penisola. La nuova tendenza legata allo street food prevede il passaggio successivo: i locali su strada, o meglio le Ape Car, veicoli italianissimi e dal sapore vintage che stanno conquistando ogni sfaccettatura della ristorazione. Anche i locali più insospettabili si sono muniti di queste botteghe su tre ruote, adatte a diffondere lo street food di qualità per le strade delle città italiane, dal gelato ai cocktail.

Martini Royale

Se è vero che il cibo di strada è il trend del momento, VS Veicoli Speciali ha colto la palla al balzo per cavalcare l’onda di questa mania e si è prodigata nel customizzare i due modelli, Ape Car e Ape Calessino, a seconda della proposta gastronomica da offrire: alcune possiedono piastre, altre pozzetti ventilati da gelato, altre ancora hanno disposizione piccoli forni e macchine per il caffè.

Grom Ape

Essendo nomade, l’Ape permette di spostarsi ovunque soffi il vento enogastronomico: davanti agli uffici all’ora della pausa pranzo, accanto ai parchi, all’ombra dei palazzetti dello sport, delle arene per concerti; il concetto è lo stesso dei food truck americani, anche se in miniatura.

Ape Romeo

Per conoscere gli spostamenti della propria Ape Car del cuore, spesso i ristoratori si muniscono di profili sui social network, come ha fatto ad esempio Romeo Chef & Baker di Roma con l’account twitter @Ape_Romeo. A Milano California Bakery mette a disposizione la California Bee anche per eventi privati, se dovesse venirvi in mente l’occasione giusta. Rimane solo una domanda: in caso di pioggia le Api si forniranno di gazebo ad apertura super-veloce in stile Ispettore Gadget o si ritireranno nell’alveare?

I commenti degli utenti