Le classifiche dei migliori ristoranti secondo TripAdvisor: Lecce

31 gennaio 2014

TripAdvisor è diventato ormai il non luogo di tutti i luoghi: orde di wannabe recensori non fanno altro che pensare, tra un boccone e l’altro, a come definiranno il piatto che stanno gustando in un locale. Si dice non sia raro leggere recensioni negative che provengano, per ogni locale, da qualche concorrente in affari. E in tutto questo TripAdvisor declina ogni responsabilità. E allora come si fa a capire cosa c’è di vero? A Lecce, com’è accaduto per altre città della nostra rubrica dedicata alle Top 10 secondo TA, non cambia la sostanza. Eccovi la classifica:

  1. Douglas Hyde Irish Pub (via Bartolomeo Ravenna, 19) occupa la decima posizione. Non sarà un ristorante, ma almeno si sforza di servire qualche altra birra irlandese oltre alla consueta Guinness. I suoi fan riferiscono di bruschette leccesi (qualunque cosa voglia dire), taglieri di salumi e formaggi e carpacci. Non lo conosciamo, ma lo proveremo.
  2. L’Ostrica Ubriaca (viale della Libertà 133/c), nona su 325 locali, pare sia il regno del crudo di mare pugliese. “Non c’è sushi che tenga” assicura un utente. Il fish bar in questione ha totalizzato ben 25 recensioni eccellenti e soltanto una esplicitamente negativa. Chissà che non valga la pena farci un salto.
  3. La Pasticceria Natale (via Trinchese, 7) che occupa l’ottavo posto è una delle più rinomate pasticcerie e gelaterie leccesi. Dalla cotognata ai fichi secchi con la cioccolata, passando per la pasta di mandorla, spesso decorata in maniera creativa e fuori dai soliti schemi. Posizione meritata, non fosse che non si tratta di un ristorante.
  4. Al settimo posto un’altra pasticceria: è la volta di Cadorna (piazza d’Italia, 26). Ottimi i pasticciotti, anche in versione creativa, ma anche in questo caso non parliamo di un ristorante.
  5. Mattarello (via Nazario Sauro, 83), in sesta posizione, è una pizzeria, soprattutto da asporto, ma con qualche tavolo per consumare anche all’interno. L’impasto della pizza è croccante ma non troppo, perché nel Salento la pasta viene fatta lievitare per molte meno ore rispetto al classico impasto napoletano. Un buon locale tutto sommato, anche se forse non da Top 10.
  6. Quinto posto per il Bar Moro (via Ammirati, 10). Le recensioni positive parlano di cucina salentina da leccarsi i baffi, in particolare per quanto riguarda polpette e pasticciotti. Gli altri non sono molto convinti e probabilmente non lo saremmo nemmeno noi, ma lo proveremo.
  7. In quarta posizione troviamo Pizza Pop (via Cairoli, 5/a), un locale che offre una pizza al taglio molto estrosa. Ci piace, ma ci chiediamo se una pizzeria al taglio meriti un posto così alto della classifica dei ristoranti.
  8. Sul terzo gradino del podio c’è Mille E Una Crepes (via dei Mocenigo, 7). Il dolce che dà il nome al locale è molto diffuso e amato in Salento, anche se non quanto il pasticciotto. Anche in questo caso il locale in classifica non è un ristorante.
  9. Seconda posizione per Pizza & Co (via Libertini, 39/a): impasto decisamente napoletano, pizza con salsiccia e friarielli e la stampa di una raffigurazione del Vesuvio realizzata da Andy Warhol. Una sorta di fast food all’italiana con una certa attenzione per i dettagli e una posizione invidiabile, al centro della movida leccese. Merita un posto così in alto in classifica? Chissà.
  10. Medaglia d’oro per L’Angolino di via Matteotti (vico della Saponea, 1): piccolo e raffinato, propone pucce leccesi e altri prodotti di rosticceria. Buono? Certo. Da prima posizione? Sta a voi deciderlo.

Non ci convince questa Top 10, non fosse altro perché la maggior parte dei locali nominati non sono ristoranti. Se proprio si vuole mettere in classifica l’anima street food leccese, come non nominare un bar come Alvino a piazza Sant’Oronzo o i rustici di Citiso? E voi cosa ne pensate?

I commenti degli utenti