Le regole del galateo per mangiare il pollo

1 aprile 2014

Quando si tratta di stare a tavola tutti cerchiamo di padroneggiare sempre un minimo di bon ton, ma se il menu comprende del pollo ci si domanda spesso come affrontare la situazione: si mangia con le mani oppure bisogna usare solo forchetta e coltello? Cambia qualcosa se si è in casa o al ristorante? Ecco cosa dice il galateo.

  1. tagliare il polloNon si può mangiare il pollo con le mani, a prescindere dal tipo di ricetta.
  2. Se si tratta di un pollo tagliato in pezzi, lasciate che siano gli altri a scegliere il pezzo desiderato, fino a che il padrone di casa non vi invita a fare altrettanto.
  3. Se siete voi il padrone di casa, lasciate prima agli ospiti la possibilità di scegliere.
  4. Quando è il vostro turno, non rimestate e mescolate i pezzi alla ricerca del preferito, agite con eleganza e velocemente.
  5. Spesso il pollo viene servito direttamente con il contorno. In quel caso valutate attentamente la quantità che vi spetta, in modo che ne rimanga a sufficienza per gli altri.
  6. Utilizzare sempre le posate da portata per servire il pollo nei singoli piatti e nel vostro, non fatelo mai con le mani.
  7. Meglio lasciare un po’ di carne attorno alle ossa piuttosto che aggredire il pollo afferrandolo con le mani.
  8. Utilizzando il coltello ricordate che non siete a un corso di chirurgia veterinaria, potete anche lasciare una piccola quantità di carne sull’osso.
  9. Non è contemplabile pulire tutto il pollo sistemandolo da un lato del piatto per poi mangiarlo.
  10. È necessario invece staccare un pezzetto di carne per volta e mangiarlo subito.
  11. I pezzi staccati con coltello e forchetta vanno mangiati in un solo boccone a meno che non siano troppo grandi.
  12. ossa di polloNel caso in cui il boccone contenga delle ossa, queste si portano a una mano in maniera discreta, senza dare nell’occhio, per poi posarle su un angolo del piatto.
  13. Discrezione non significa coprirsi la bocca col tovagliolo: questo gesto renderebbe infatti più plateale l’operazione.
  14. A tavola il galateo vieta gli stuzzicadenti: se rimane un pezzetto di pollo tra i denti, è bene andare in bagno per rimuoverlo.
  15. Mangiare il pollo con le maniNelle occasioni formali non bisognerebbe mai servire alette di pollo poiché sono davvero complicate da mangiare con le posate.
  16. Se un altro commensale mangia il pollo con le mani bisogna evitare di imitarlo.
  17. Non è educato leccarsi le dita nel caso si ungano: meglio utilizzare un tovagliolo.

I commenti degli utenti