Bambini a tavola: le 30 regole del galateo

14 maggio 2014

A quanti di voi è capitato di non riuscire a pranzare o cenare come si dovrebbe, specie in occasione di un banchetto o di un matrimonio, a causa delle urla e dei comportamenti inadeguati di alcuni bambini? Vostro figlio mangia con la bocca aperta, fa cadere spesso le posate o, peggio ancora, lecca il piatto? Basta davvero poco per rimediare: la buona educazione si insegna infatti sin da piccoli e spetta ai genitori farlo, anche e soprattutto a tavola. Vediamo dunque cosa dice il galateo a riguardo, con delle regole che possono anche essere insegnate in modo giocoso.

  1. Bambino che fa i capricciIl pasto deve essere un momento piacevole e sereno, durante il quale tutta la famiglia si riunisce per trascorrere del tempo insieme: urla e capricci sono quindi vietati.
  2. Chi impara le regole del galateo durante l’infanzia è destinato a non dimenticarle mai più: per questo si dovrebbe insegnare ai bambini a dire grazie quando qualcuno serve loro del cibo o versa una bevanda nel bicchiere.
  3. Per lo stesso motivo è necessario insegnare loro a dire prego se si passa qualcosa e chiedere scusa se necessario.
  4. Nel caso in cui ci siano ospiti a tavola, i bambini dovranno presentarsi tendendo la mano per stringere quella dell’altra persona.
  5. Se si è seduti e arriva qualcuno, anche i bambini dovrebbero alzarsi in piedi.
  6. Mangiare guardando la tvI bambini dovrebbero evitare di guardare la TV a tavola, poiché si concentreranno sul cartone animato, trascurando così la conversazione in famiglia.
  7. È consigliato spostare smartphone e tablet in un’altra stanza, altrimenti la tentazione di usarli per qualche gioco sarà probabilmente troppo forte.
  8. Dai 6 anni in su i più piccoli dovrebbero imparare a servirsi e a versarsi da bere da soli, senza sporcare.
  9. Bambina che mangiaNel servirsi i bambini dovrebbero mettere nel piatto la giusta quantità della pietanza. Se avranno ancora fame potranno poi prenderne un’altra porzione.
  10. Il bambino dovrebbe imparare ad aiutare ad apparecchiare e sparecchiare la tavola.
  11. Se sporca in giro preparando uno spuntino, il bambino dovrà ripulire da solo, senza che gli sia richiesto.
  12. Lavare le maniLe mani vanno lavate prima di ogni pasto e anche dopo.
  13. Strisciare le sedie sul pavimento è maleducazione e arreca fastidio.
  14. Insegnate ai più piccoli come comportarsi quando si deve starnutire o tossire a tavola: mano davanti la bocca e chiedere scusa subito dopo è una buona norma che vale per tutti, grandi e piccini.
  15. Non si parla con la bocca piena.
  16. Bambina mangia uno spiedinoNon si mastica con la bocca aperta.
  17. Non si mangia tenendo i gomiti sul tavolo.
  18. Ci si pulisce la bocca col tovagliolo prima di bere.
  19. L’uso dello stuzzicadenti è vietato non solo per i grandi ma anche per i più piccoli.
  20. Bambino con posateI bambini possono comunque avere qualche difficoltà nell’impugnare correttamente le posate, dunque lasciate che imparino a poco a poco, senza sgridarli.
  21. Forchetta e cucchiaio si usano per portare il cibo alla bocca.
  22. Il coltello serve solo per tagliare e non va mai usato per mangiare: non è solo una questione di bon ton ma anche di buon senso, infatti ci si potrebbe tagliare facilmente con la lama.
  23. Bambino lecca il piattoA vostro figlio è piaciuto particolarmente un piatto e sta per leccarsi le dita? È un comportamento inammissibile, così come fare la scarpetta.
  24. E se dice una parolaccia? Fategli capire non si fa.
  25. In caso di gaffe del bambino cosa fare? I genitori non dovrebbero dargli troppa importanza ed evitare dunque di metterlo ulteriormente in imbarazzo, attirando l’attenzione. Meglio far finta di nulla in questo caso.
  26. Famiglia a tavolaAnche i più piccoli devono obbligatoriamente aspettare che tutti abbiano concluso il pasto prima di alzarsi dalla tavola.
  27. Non è buona educazione lasciare che i bambini si divertano con videogiochi rumorosi durante il pasto, nemmeno se dovessero annoiarsi.
  28. Obbligare comunque un bambino a un pranzo interminabile è una crudeltà: siate flessibili e accompagnateli a fare un giro.
  29. Bambino al ristoranteRicordatevi che un bambino (così come un adulto) non dovrebbe mai disturbare gli altri ospiti, quindi non lasciate che si alzi per correre tra i tavoli e intralciare il lavoro dei camerieri.
  30. RegaloUn ospite sfrutta l’occasione del pranzo o di una cena per dare un regalo a un bambino? Il piccolo dovrà aprirlo in sua presenza, ringraziando e mostrandosi felice per il dono.

Ricordate: i bambini sono grandi imitatori e imparano soprattutto osservandoci. Le buone maniere dovrebbero dunque partire principalmente dai genitori, che a volte non sanno come comportarsi a tavola in maniera sempre elegante e discreta.

I commenti degli utenti