Culinaria 2014: cosa possiamo imparare

16 maggio 2014

Manca un giorno all’inizio della nona edizione di Culinaria. I riflettori si accenderanno sul mercato rionale della Garbatella (via Francesco Passino) a Roma il 17 maggio e, per 3 giorni, illumineranno le chef che testimonieranno l’indissolubile legame tra donne e cucina. Nelle 3 sale principali – il Teatro, l’Aula Didattica e la scuola Italian Chef Accademy – si alterneranno showcooking, percorsi sensoriali e tavole rotonde tutti sul tema Un fiore in cucina.  Per non perdere nessuno dei tanti eventi che animeranno questo weekend romano, passeggiando nel mercato dei produttori e gustando street food: vi invitiamo quindi a tenere d’occhio il programma.

Sabato 17 maggio

Italian cupcakes

Italian cupcakes

Potrebbe essere molto interessante seguire “Il ritorno alle origini. Pane e lievitazione” alle ore 11.00 in Aula didattica: in cattedra Rita Monastero. Per chi ama i cupcakes, sempre nella stessa sala, Flavia De Angelis e Patrizia D’Amelio racconteranno come realizzare questi dolci in una declinazione italiana e fiorita. Dopo pranzo, alle 15.30, presso la sala della scuola Italiana Chef Academy, ci si potrà imbarcare su una nave che solca il Mar Mediterraneo grazie al seminario “Cucina dal mondo: Nord Africa e Mediterraneo”, per poi proseguire sulla scia dei profumi e delle spezie raccontate da Fabio Gizzi di Emporio delle Spezie in “The spicy world”.

Associazione culturare Punto D

Associazione culturale Punto D

Indugiate tra i banchi del mercato dei produttori in attesa che inizi, alle 20.30, lo spettacolo teatrale “Storie di donne – Allegra barbarie”, organizzato in collaborazione con l’associazione Punto D che racconta di pensieri e testimonianze raccolte dalla strada.

Domenica 18 maggio

Bonetta dall'Oglio

Bonetta dall’Oglio

Alle 11.00 nell’Aula didattica Bonetta dell’Oglio parlerà di biodiversità nel seminario “Il Gusto della biodiversità”. Per gli appassionati del tartufo molto interessante sarà la lezione tenuta da Antonio Martucci e Simone SerafiniTartufo e creatività d’autore” alle ore 12.15 presso la scuola Italian Chef Accademy. Nella stessa sala, alle 13.45 si terrà un seminario che è tutto un programma: “Chef’s secret! Cucina moderna e intaglio d’autore”.  Mentre alle 17.30 si tornerà a viaggiare, questa volta però su rotte oceaniche, con “Cucina dal Mondo: Sud America e Sud Est Asiatico”.
1013125_256189064505971_2027620144_n

Non andate via però con i profumi orientali nelle narici. Alle 19.00 infatti, sul palco del Teatro ci sarà la crew del MangiaDischi con “Flower Power“: l’episodio che verrà registrato avrà come ospite il duo musicale Iotatola, la chef stellata Maria Probst e la sommelier Natascia Santandrea.

Lunedì 19 maggio

Se avrete tenuto duro fino a inizio settimana, lo sforzo non sarà stato vano e Culinaria vi ripagherà di tanta dedizione: alle 11.00 accomodatevi in Aula didattica perchè la Food Armada parlerà di tradizione romana nel food design. Lunedì a culinaria cucina dal mondo e food design A seguire, nella sala scuola Italian Chef Accademy, Alessandro Scorsone, con Selecta e Francesco Mammola, guideranno “Top Tasting”. Per finire ci sarà la tavola Rotonda “Donne di sala” alle ore 18.00, dove interverranno le donne di sala di alcuni dei più importanti ristoranti italiani e ci si potrà dedicare alla pasticceria o al finger food di Antonio Dario Nuti.

La carne al fuoco per questa nona edizione di Culinaria dunque non manca, venite e fateci sapere se l’avete trovata saporita oppure no.

I commenti degli utenti