Premio letterario Ezio Affini: acqua e vino insieme per un racconto

27 maggio 2014

Ezio Affini, direttore commerciale di Blonk Editore, scomparso nel novembre del 2013, è colui che ha ispirato un interessante premio letterario promosso dall’associazione a lui intitolata. Riuscire a far coesistere l’acqua (dei fiumi) e il vino potrebbe non sembrare semplice ma le passioni di Ezio, vogatore, sommelier e fondatore dell’associazione culturale Vite Suonate, hanno spinto l’Associazione a lui intitolata a creare il primo premio letterario digitale.

Ezio Affini

Ezio Affini

Per partecipare bisognerà inviare entro il 30 Giugno 2014 un racconto in formato elettronico all’indirizzo premioezioaffini@gmail.com che veda come protagonisti il fiume e il vino, elementi in grado di creare atmosfere oniriche e quasi magiche nel loro essere così distanti ma in questo contesto così vicini. Le opere, inviate a titolo gratuito, saranno giudicate da una giuria (nominata dal direttivo dell’ Associazione) tra i cui componenti spicca il nome di Slawka G. Scarso, docente di marketing ed esperta di comunicazione enogastronomica e delle arti, factotum del sito Marketing del Vino, media partner dell’evento. Agli eventuali vincitori (la giuria potrebbe decidere di non selezionare alcun racconto) un premio in denaro e la possibilità di veder pubblicato il proprio eBook da Blonk.

I commenti degli utenti