9 libri per l’estate, tra birra e street food

3 luglio 2014

O il calendario ci sta mentendo, o quest’estate è cominciata veramente nel peggiore dei modi: quale che sia delle due ipotesi, non sarà qualche pioggia a distoglierci dall’obiettivo vacanze. letture estive: 9 ottime soluzioni per rilassarsi in vacanza E in vacanza, si sa, quando il pensiero non è fisso esclusivamente sull’abbronzatura o sulla Settimana Enigmistica, la nostra mente è pronta a nutrirsi di letture. Dostoevskij? Indubbiamente un maestro, ma forse un po’ pesantino. Leopardi? Suvvia, è estate. Magari un libro sui 14 consigli per la rinascita del sistema industriale italiano? Meglio di no. Noi di Agrodolce abbiamo selezionato 9 libri per l’estate, tra storie di chef, di wine critic, di cibi mitologici o zen, passando attraverso street food e birre. Non ci resta che augurarvi una buona lettura.

  1. Cristina-Bowerman-libro_1_2Cristina Bowerman, Da Cerignola a San Francisco e ritorno. La mia vita da chef controcorrente (Mondadori): è stato presentato pochi giorni fa ma già da un po’ di tempo il tam tam mediatico intorno a questa uscita era forte; la chef (e imprenditrice) pugliese, titolare di Glass Hostaria, ristorante romano e stellato a Trastevere, racconta la sua esperienza professionale in un mondo, quello dell’alta cucina, che spesso parla soltanto al maschile. Nel libro troverete alcune ricette di Cristina, ma scoprirete che quella più importante si gioca su 10 mosse e non serve per preparare un piatto, ma per realizzarsi nella vita e nel mondo dell’enogastronomia.
  2. cucine di stradaRita Tersilla, Cucine di strada. Luoghi e ricette del cibo popolare in Italia (Edizioni Estemporanee): dopo Street Food, un libro di ricette italiane e internazionali, Rita Tersilla, collaboratrice de La Cucina di D di Repubblica.it, pubblica un nuovo capitolo dedicato al mangiare di strada. Stavolta però, invece di preparazioni e tecniche, le pagine si riempiono di luoghi, persone, profumi, aneddoti e atmosfere che parlano dei cibi che da sempre fanno parte del panorama gastronomico italiano popolare.
  3. 61JXNCpuYzL._SL1292_Gambero Rosso, Guida Street Food 2015: dopo il successo della passata edizione, il GR ripropone anche quest’anno la sua guida ai locali e ai chioschi che interpretano al meglio, in maniera tradizionale o innovativa, lo street food italiano. 400 indirizzi, da Nord a Sud, per muoversi agevolmente e in sicurezza tra pani ca meusa, lampredotti, arancine, olive ascolane, supplì, piadine e quanto di ghiotto e goloso la nostra penisola possa offrire.
  4. 71yl-hgvuFL._SL1165_Kakuho Aoe, La cucina del monaco buddhista (Vallardi): questo libro di ricette zen, per nutrire corpo e anima, è perfetto per chi invece preferisce mangiare in maniera naturale e salutare. L’autore è un giovane monaco buddhista, cuoco del tempio Ryokusenji di Tokyo. Tra gli ingredienti non troverete né carne, né pesce, ma nemmeno aglio, cipolla, porri o erba cipollina. Una cucina sana, poco calorica, utile per disintossicarsi dai cibi grassi e dallo stress.
  5. 71PcKuF++fL._SL1254_Anna Ferrari, La cucina degli dei (Blu Edizioni): spostiamoci dall’Estremo Oriente al nostro Mediterraneo, rimanendo però nel filone gastronomico-religioso. Anna Ferrari, studiosa di mitologia classica, ci racconta dei banchetti degli eroi omerici, dei cibi degli dei, delle cene luculliane degli antichi romani, dell’importanza della vite e dell’ulivo. Vi inoltrerete in un percorso che si snoda tra le abitudini alimentari di queste popolazioni e vi accorgerete che il vostro barbecue estivo non è troppo distante dai banchetti sacrificali di Achille.
  6. 71UM402i4UL._SL1200_Matteo Zamorani Alzetta, Il racconto della birra (Vallardi): dopo tutto questo cibo vi sarà venuta sete. E cosa c’è di meglio di un bel boccale di birra per refrigerare una gola riarsa? Prima di degustare, uno sguardo a questa pubblicazione vi darà le notizie che vi servono sulla nascita e la storia di questa bevanda che da tempi remoti nutre e conforta l’umanità; vi guiderà attraverso i vari stili brassicoli e vi racconterà l’esplosione della birra artigianale in questi ultimi anni.
  7. 71NwvvNzErL._SL1222_Guida alle Birre d’Italia 2015 (Slow Food Editore): è la guida che ci voleva per districarsi nel mare magnum della birra artigianale italiana. 331 birrifici per 1.162 birre: una bella panoramica di quello che è oggi il mondo brassicolo del nostro Paese. 242 sono invece le birre premiate per la loro qualità, suddivise in tre categorie: Birra Slow, Birra Quotidiana e Grande Birra. Che siate semplici curiosi o appassionati, ce n’è per tutti i gusti.
  8. 71mPeS3HlbL._SL1319_Daniele Cernilli, I racconti (e i consigli) di Doctor Wine (Einaudi): dalla birra passiamo al vino, con uno dei protagonisti della critica enoica. Daniele Cernilli c’era quando, circa trent’anni fa, il mondo del vino italiano ha vissuto la sua imponente rinascita e ci racconta quegli anni attraverso i produttori, uomini e donne, e le loro storie, fatte di sogni, sconfitte e vittorie. A completare l’opera, 250 schede di quello che l’autore ritiene essere il meglio della produzione vinicola italiana: se lo dice Doctor Wine, c’è da fidarsi.
  9. 71481IyNBgL._SL1159_Gambero Rosso, Guide pratiche: Riso, Pane&Pizza, Pesce, Frutta: per chi non può fare a meno dei libri di ricette, il Gambero Rosso ha pensato ad alcune piccole guide agili e snelle, dedicate a diversi ingredienti e preparazioni. Questi libricini raccolgono i consigli di Andrea Berton per il riso, di Stefano Callegari per pane&pizza, di Gianfranco Pascucci per quanto riguarda il pesce e infine di Massimo D’Addezio per la frutta: con dei nomi così, è impossibile sbagliare.

I commenti degli utenti