La classifica delle 10 migliori gelaterie di Napoli

8 luglio 2014

L’estate è quella stagione dell’anno in cui, svestiti i panni di impiegati stacanovisti e professionisti rampanti, si indossano comodi pantaloni di lino e improbabili calzature. Sempre alla ricerca di un momento di tregua dalla canicola, si esplora la città per trovare di un’oasi che garantisca un po’ di refrigerio.A Napoli si può assaggiare un ottimo gelato realizzato con materie prime del territorio Il gelato è spesso fidato compagno delle peregrinazioni estive, dai Quartieri Spagnoli al Vomero, da Pozzuoli a Portici, anche a Napoli ricercare il gelato adatto per ogni momento della giornata è una attività apprezzata. E chi meglio di un napoletano innamorato della sua terra poteva aiutarci nella ricerca? Maurizio Cortese, promotore della cultura gastronomica e culturale partenopea, ci ha guidato alla scoperta delle gelaterie che non possiamo non aver visitato almeno una volta nella vita. E che voi siate degli amanti ferventi dei gusti a base crema o che preferiate dissetarvi con una coppetta alla frutta, che siate napoletani doc o che vi troviate qui per vedere le meraviglie della città, vi assicuriamo che in questa classifica delle 10 migliori gelaterie di Napoli potrete trovare l’abbinamento più adatto a voi.

  1. Casa infante - Vino e percocheCasa Infante (Via Toledo 258 – Via Chiaia 189 – Piazza degli Artisti 4/5 – Piazza Vanvitelli). Nata negli anni 40 questa pasticceria si è trasformata nel tempo assumendo via via la configurazione attuale. Famosa in città per il tarallo mandorle e pepe conta oramai 4 punti vendita. I gusti cambiano spesso e si dividono in Classici, Originali e quelli stagionali; tanta frutta, topping e abbinamenti golosi: una menzione speciale per Vino e percoche e Spritz.
  2. fantasia gelatiFantasia Gelati (Piazza Vanvitelli 22 – Via Cilea 80 – Via Toledo 381 – Largo Lala 30 – Via Chiaia 186/187). Compie vent’anni questa gelateria che quanto a estro non dovrebbe essere seconda a nessuno. Insignita del Cono D’oro nel 2007 è uno di quegli indirizzi che d’estate si riconoscono per i gruppetti di ragazzi, giovani coppie e anziani che si assiepano al di qua dell’entrata per scegliere la propria combinazione. E non stiamo parlando solo della possibilità di poter scegliere tra limone o mela verde o di prediligere le creme, ci riferiamo anche alla varietà di coni sui quali adagiare il soffice gelato.
  3. Spumoni_salentiniGelateria Soave (Via Scarlatti 130). Al Vomero questo indirizzo è una istituzione: il logo è quello storico, vergato con una calligrafia anni ’60. In bella mostra nel bancone quasi 40 gusti tra cui scegliere. Ineccepibili le creme, freschi e saporiti i gusti alla frutta. Se siete amanti di una certa pasticceria dimenticata dai più, chiedete dello spumone: calottina di gelato arricchita con canditi e cioccolato. La tradizione pasticcera trova un interprete capace in questa gelateria che fa del semifreddo un’arte.
  4. bilancioneBilancione (Via Posillipo 238). La splendida vista sul golfo di Napoli non riesce a distrarre neanche i divoratori più famelici a caccia di calorie e refrigerio. Gli ingredienti sempre freschi e la cremosità del gelato di Bilancione hanno fatto di questo indirizzo una pietra miliare della pasticceria partenopea. Non perdete l’occasione di mangiare un cuoppo di gelato, cugino dolce dolcissimo del cartoccio di fritti tipico della campania.
  5. del galloGelateria del Gallo (Via Angelo Camillo De Meis 60, Ponticelli). L’insegna vi avverte che questa gelateria è in attività dal 1956, se siete degli esperti del gelato morbido e leggero capirete subito che la ricetta tradizionale che da più di mezzo secolo accompagna i proprietari si è andata modificando fino a giungere a una variante che non contiene conservanti e utilizza prodotti biologici. Ottimi i gusti alla crema che risultano ariosi e godibilissimi.
  6. ge4Intenso Fusion (Via Posillipo 239). Bisogna dirlo: più che una gelateria Intenso è uno di quei bar che riescono ad accompagnarvi in tutti i momenti della giornata, dal caffè all’aperitivo dalla cocktailerie al gelato. La soffice dolcezza dei gusti alla frutta ci ha stupiti per la similitudine al sapore originale, niente che ricordi l’artificiosità di certi aromi e di certe colorazioni troppo vivaci per essere veri. Se volete concedervi un gelato che vi riporti all’infanzia provate il connubio banana e cioccolato, l’una aromatica e avvolgente, l’altro amaro e deciso: un matrimonio ben riuscito.
  7. ciroChalet Ciro a Mergellina (Via Mergellina 31). Ebbene sì, non siete finiti in Canton Ticino ma state ancora passeggiando a Mergellina, però forse è proprio uno chalet quello che state sognando per dare refrigerio a una giornata afosa. Lo Chalet di Ciro è conosciuto all’ombra del Vesuvio non solo per le graffe, ciambelle zuccherate da mordere al sorgere del sole accompagnate con caffè o anche da sole: nature. Il gelato altrettanto rinomato si può gustare in un dehor delizioso. Fatevi emozionare dal freddo avvolgente di un cono alla nocciola, straordinario.
  8. rol-gelato-frutti-800Rol Gelateria (Via Partenope 12). Il più giovane tra i nostri indirizzi, fa gola a quanti, bambini e non, si concedono un pomeriggio sul lungomare che guarda verso Castel dell’Ovo. Occorre una coppetta di sorbetto alla frutta, realizzato con prodotti freschi possibilmente campani, o un cono che unisca la dolcezza di un variegato: ad esempio Rol con granella di nocciole e pistacchio o l’intramontabile stracciatella, per rendere ancor più dolce la sosta in riva al mare. Questa gelateria al femminile gestita da Olga Nigro e Roberta Rubino conquista meritatamente la base del nostro podio.
  9. gay odinGay Odin (Via Carducci 29 – Via Croce 61) Al solo pronunciare questo nome una sensazione calda e avvolgente pervade l’interlocutore. Si inizia a pregustare la bontà esotica del cioccolato in tutte le sfumature di sapore che può assumere. La cioccolateria più famosa di Napoli strizza l’occhio al gelato creando golose varianti del gusto più amato: caffè, cannella, zenzero per citare qualche abbinamento che più di altri ci ha rapito il cuore.
  10. 1622317_685776751495159_4353434953863911889_oGelateria Mennella (Via Carducci 45 – Via Scarlatti 97) Nata a Torre del Greco più di quaranta anni fa, questa gelateria ha recentemente aperto due sedi a Napoli. Limitata la scelta dei gusti per mantenere altissimi gli standard di qualità; gli ingredienti (molti a denominazione) provengono dal territorio campano e dalle zone limitrofe. Memorabili la nocciola di Giffoni, le albicocche del Vesuvio e le noci di Sorrento: parlano di eccellenza e di produttori appassionati. La mantecatura perfetta e la sofficità fanno di questo gelato il migliore del capoluogo partenopeo. 

E qual è la vostra gelateria preferita a Napoli?

Clicca qui per visualizzare la mappa

I commenti degli utenti