Aspettando Taste: Trimani e Romeo all’Auditorium di Roma

9 luglio 2014

Agli appassionati di musica suonerà familiare l’idea di un concerto coinvolgente per udito, vista e tatto, ma se si andasse oltre, gratificando anche olfatto e gusto? Spesso ci si accontenta di un panino mangiato giusto per sopire l’appetito, di una birra piatta e poco altro. L'Aperitivo di Taste of Roma propone uno spazio che coniughi vino, birra, cibo e musica Ma se avete in programma un concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma durante Luglio Suona Bene, la vostra sorte gastronomica è appena migliorata esponenzialmente grazie a L’Aperitivo di Taste of Roma. Questo progetto, nato come prequel dell’edizione romana 2014 di Taste (dal 18 al 21 settembre all’Auditorium), propone uno spazio di 200 mq davanti all’ingresso della Cavea (viale Pietro de Coubertin, 30) dove cenare in attesa del concerto o godersi semplicemente un ottimo pasto con vista sul maestoso edificio creato da Renzo Piano. Da stasera alle 19 e fino al 2 agosto potrete assaggiare i vini proposti dall’Enoteca Trimani, una selezione di una ventina di etichette da gustare anche al calice; non si disperino gli appassionati birrofili, perché si è pensato anche a loro: la gestione delle spine è affidata a Birra del Borgo. Accanto ai tavolini all’aperto presenzieranno le due Ape Car di Romeo Chef & Baker con le creazioni gastronomiche di Cristina Bowerman.

Foto PreTaste

L’idea è quella di armonizzare tre componenti importanti: buon vino, buon cibo e buona musica“, ci ha spiegato Francesco Trimani, uno dei 4 fratelli proprietari della storica enoteca romana. Ogni sera (a esclusione del 13 luglio, in previsione della finale dei Mondiali) dalle 19 fino all’1 si potrà mangiare e bere bene prima (o dopo) uno dei concerti organizzati all’interno della rassegna Luglio Suona Bene. Non avete che l’imbarazzo della scelta: Kraftwerk (14 luglio), Damon Albarn (15 luglio), Stefano Bollani e Hamilton de Holanda (16 luglio), Pino Daniele (18 luglio), Joan As Police Woman con Suzanne Vega e Cat Power (20 luglio), Yann Tiersen (22 luglio) e The National (23 luglio), solo per nominarne alcuni.

Noi non mancheremo di certo, e voi?

I commenti degli utenti