Salone del Gusto e Terra Madre 2014: un’anteprima

12 luglio 2014

Come ogni 2 anni torna a Torino dal 23 al 27 ottobre 2014 il Salone del Gusto e Terra Madre (via Nizza, 294), il più grande evento italiano dedicato al cibo e targato Slow Food. Giunto alla sua decima edizione, il Salone non è soltanto una fiera gastronomica, ma un evento complesso rivolto al cibo in tutte le sue sfaccettature. salone del gusto e terra madre sono diventati un evento unico che si terrà a torino dal 23 al 27 ottobre Il 2014 è il secondo anno in cui Salone e Terra Madre sono diventati un evento unico, due momenti che uniti si danno forza l’un l’altro per raccontare l’importanza del cibo e della sua produzione nella vita di tutti, concentrandosi molto sulla sua valenza politica. Al Salone ci sarà il mercato, ci saranno gli chef, ma ci saranno anche veri e propri momenti di confronto tra i contadini del mondo, gli allevatori, i pescatori: tutte quelle persone che portano avanti un’economia e uno stile di vita paralleli a quelli imposti dal capitalismo globale, quelle persone e quelle realtà considerate alternative, ma che sono poi la parte più vera e più vivace della nostra economia.

Salone del gusto

Le tematiche portanti di questa decima edizione del Salone del Gusto e Terra Madre sono 2: l’agricoltura familiare e l’Arca del Gusto. Il 2014 è stato dichiarato dalle Nazioni Unite Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare, cioè l’insieme di tutte quelle piccole realtà che producono in maniera sostenibile e più in sintonia con i ritmi naturali, come ad esempio le piccole aziende agricole, perlopiù a conduzione familiare. L’Arca del gusto invece è un progetto portato avanti dalla Fondazione Slow Food per la biodiversità e consiste nella catalogazione di tutti quei prodotti, specie animali e vegetali, a rischio di estinzione. Al Salone ci sarà uno spazio fisico dedicato proprio all’Arca del Gusto, dove chiunque potrà portare il proprio prodotto del cuore a rischio. Tra le proposte del Salone del Gusto non mancherà il Mercato, sia italiano che internazionale; presente, come in ogni edizione, anche l’amatissimo spazio delle cucine di strada e i Laboratori del Gusto e le conferenze.

Salone del Gusto

In questa edizione 2014 le novità non sono poche. Per la prima volta un intero padiglione sarà dedicato a tutte le attività educative: laboratori per adulti ma anche per le famiglie, per le scuole e per i bambini, ossia l’attività di educazione del gusto. Una serie di appuntamenti tratteranno di mixologia, cioè l’arte del bere miscelato: una scuola di cocktail in cui si parlerà della loro storia, delle materie prime migliori e si imparerà come si fa (ma anche come si beve) un cocktail a regola d’arte.

Salone del Gusto

Per la prima volta al Salone arriva la Scuola di Cucina, una serie lezioni tenute dai grandi chef nostrani e internazionali. Fucina Pane&Pizza invece sarà un intero spazio sarà riservato all’arte della panificazione e della pizza, dove maestri pizzaioli e panettieri da ogni parte d’Italia terranno lezioni sugli impasti e condivideranno idee su abbinamenti e sapori. Come da tradizione torna la presentazione di Slow Wine, la guida dedicata ai migliori vini d’Italia di Slow Food, evento parallelo al Salone, che prevede un ingresso a parte.

  • IMMAGINE
  • Archivio Slow Food / Evento Live

I commenti degli utenti