Top 3 delle pizze di Angelo e Simonetta a Roma

17 luglio 2014

Dopo essersi consacrata al primo posto della nostra classifica sulle migliori pizze in teglia di Roma, la pizzeria Angelo e Simonetta (via Nomentana, 581) meritava di essere raccontata in modo più approfondito. angelo iezzi ha rivoluzionato il mondo della pizza in teglia romana Questo locale ha il merito di aver creato uno stile preciso nel campo della pizza capitolina, ossia la teglia romana. Angelo Iezzi nei primi anni ’90 ha rivoluzionato il mondo della pizza in teglia, introducendo i concetti di lunga lievitazione, estrema digeribilità e utilizzo del frigorifero nella gestione degli impasti. La ASL ha cercato più volte di chiudere il locale di Angelo, sostenendo che un impasto tenuto tanti giorni in frigorifero non poteva essere venduto al pubblico. Da allora la situazione è molto cambiata e il mondo degli impasti si è evoluto parecchio, insieme alle normative sanitarie che regolano il settore.

angelo e simonetta pizza

Se al giorno d’oggi Roma rappresenta l’eccellenza nel campo della pizza in teglia con diversi interpreti d’eccezione che ogni giorno sfornano prodotti di qualità, questo locale è il punto di partenza. La storica pizzeria di via Nomentana è gestita attualmente dai due fratelli di Angelo, Gabriele e Massimo, che continuano a tenere alta la qualità del locale con un’attenta scelta di materie prime per i condimenti, a supporto di un impasto tecnicamente perfetto. Noi abbiamo scelto e assaggiato le 3 pizze migliori, le più richieste e gettonate dal pubblico: sono presenti in carta tutto l’anno, affiancate da una variegata offerta che tiene conto della stagionalità e delle richieste di una clientela affezionata ed esigente.

  1. angelo e simonettaCrema di zucca gialla miscelata con stracchino e pepe bianco, pancetta arrotolata e provola affumicata: ha un’origine autunnale e sapori decisi ma porta con sè un pedigree importante che l’ha consacrata vincitrice in un campionato mondiale.
  2. angelo e simonettaLa seconda è una pizza bianca con base di stracchino, pancetta affumicata, olio extravergine e prezzemolo. Anche qui abbiamo il sapore deciso della pancetta contrastato dalla cremosità e freschezza dello stracchino. La base è un impasto parecchio idratato, leggerissimo e scioglievole.
  3. angelo e simonettaUna pizza che nella sua semplicità sbalordisce per completezza di sapori e rimane la più richiesta del locale: piccante con olio extravergine, aglio, peperoncino, pomodori pachino e basilico. L’acidità del pomodoro porta freschezza in bocca laddove il peperoncino si fa sentire con piacere; una pizza adatta alla stagione attuale ma consumata tutto l’anno.

Completano l’offerta piacevolissimi supplì e arancini interamente fatti a mano, impanati e fritti quotidianamente. La pizzeria Angelo e Simonetta si dimostra un pilastro portante nel campo della pizza in teglia attuale, con abbinamenti calibrati nei condimenti (dai più semplici ai più complessi), una varietà di gusto adatta a ogni scelta e soprattutto un impasto eccezionale, vero marchio di fabbrica del locale. Noi abbiamo avuto la fortuna di assaggiare un impasto a 96 ore di maturazione, una nuvola di leggerezza realizzata con le Farine del Mulino Iaquone.

aperipiz

Angelo e Simonetta ha ampliato la sua offerta aprendo nel locale accanto alla pizzeria una costola dell’attività principale: l’Aperipizza, dove è possibile gustare ottimi aperitivi a base di pizza e non solo, sorseggiando del buon vino, cocktail, bollicine e birre artigianali.

I commenti degli utenti