La top 3 dei piatti del Sud di Marianna Vitale

25 luglio 2014

È estate, o almeno così sembra, e da Sud (via Santi Pietro e Paolo 8, Quarto) si sta bene perché c’è lei, Marianna Vitale. Chi ha avuto la fortuna di seguire la sua carriera dagli albori, sa bene che Marianna è una chef dalle mille risorse. Poliedrica, versatile, un vulcano di idee, che non abbandona mai il forte legame con le sue radici partenopee. marianna è poliedrica, versatile, un vulcano di idee; una star della cucina partenopea che non si è mai montata la testa Si è scritto tutto, o quasi, sulla sua storia: sappiamo che vive in un bel territorio, ma difficile, e che affronta la sua sfida quotidiana con passione e convinzione. È una star: l’abbiamo vista partecipare ad alcune trasmissioni televisive, ma non si monta la testa e preferisce di gran lunga starsene nella sua cucina, dove tutti i giorni può dare libero sfogo alla sua arte culinaria. Perché di arte si tratta se uno chef riesce a proporti piatti semplici per antonomasia in versioni non scontate e d’effetto. Il suo è un menu in continua evoluzione, anche se alcuni piatti vengono lasciati in carta per espressa richiesta dei clienti. Perché? Basta andare una volta al suo ristorante Sud per capirlo: capita spesso che tra i piatti da lei proposti ce ne sia uno che rimane in mente a lungo e la volta dopo ci si trova quasi costretti a ordinarlo di nuovo, per provare le stesse emozioni. A questo proposito ecco la top 3 dei piatti imperdibili di Marianna Vitale.

  1. Setteveli di Marianna VitaleSetteveli: per gli amanti del cioccolato è un dessert che vale sicuramente la pena provare. Anche questa è una stratificazione, stavolta di cioccolati diversi. Un dolce fresco, che non stufa, piacevole al palato. Indimenticabile.
  2. Stratificazione di fresella di Marianna VitaleStratificazione di fresella: nonostante sia un piatto sostanzialmente estivo, di quelli pratici, buoni, freschi, che con pochi ingredienti ti risolvono un pasto, al ristorante Sud è uno dei più gettonati, tutto l’anno. È composto da crostini di pane raffermo, pomodori, olive verdi, fiordilatte e tartare di tonno rosso. Il tutto è accompagnato da cipolla, riduzione di aceto balsamico, olio extravergine di oliva, origano e dressing allo yogurt.
  3. Spaghetti con carciofi arrostiti, vaniglia e colatura di aliciSpaghetti con carciofi arrostiti, vaniglia e colatura di alici: un piatto entrato di recente nel menu di Sud. Avete presente quella sensazione quando un boccone tira l’altro? Ecco, qui accade solitamente questo. Checché qualcuno ne dica, le porzioni dei piatti sono abbondanti, tanto da lasciarvi soddisfatti e mai con la sensazione di digiuno. Una proposta davvero entusiasmante.

Una menzione speciale va ai piatti della tradizione, quelli fuori carta, scelti in base alla spesa giornaliera, come i Paccheri con il sugo di coniglio.

Paccheri con sugo di coniglio

Questo e molto altro è la cucina di Sud: non finirà mai di stupire.

I commenti degli utenti