6 street food che troverete all’Open Baladin Fest di Torino

30 luglio 2014

Comincerete con una stout affumicata o preferirete la freschezza agrumata di una blanche? Il 30 e 31 agosto all’Open Baladin Fest, il grande party in piazzale Valdo Fusi a Torino per i 18 anni della birra viva in Italia, troverete oltre 40 birrifici e 160 spine fra cui scegliere. something I birrai vi inviteranno a provare le loro ultime creazioni o i classici ormai affermati, ma prima di dare inizio alle degustazioni, forse sarà il caso di mettere qualcosa sotto i denti. Cibo di strada ovviamente, perché a una birra bevuta in compagnia niente si abbina meglio di fritti o panini comprati a un chiosco a bordo strada. Alla Open Baladin Fest si potrà scegliere fra 6 diversi tipi di street food: tutte specialità italiane, se non per l’origine delle ricette almeno per la provenienza degli ingredienti. Le proposte sono state selezionate da Vittorio Castellani, alias chef Kumalè, alias il Gastronomade: anche lui, come il birrificio Baladin, porta un nome dalle origini piemontesi e non ha remore a curiosare fra i sapori tradizionali dall’Italia o dal resto del mondo. Ecco dunque cosa potrete mangiare all’Open Baladin Fest.

  1. focaccia di reccoFra le specialità più conosciute e amate in tutta Italia c’è senza dubbio la focaccia. La variante di Recco si distingue dalle altre perché non è lievitata e soprattutto perché è arricchita con formaggio fresco abbondante e saporito. Il nome focaccia di Recco si deve alla località d’origine del prodotto, fra il mare e le colline liguri; a portarlo alla Open Baladin Fest sarà proprio il Consorzio Focaccia di Recco, che oltre a tutelare la provenienza geografica della focaccia ne garantisce sempre la buona qualità.
  2. Gnocco-fritto-con-crudo-2Se ai formaggi preferite i salumi, vincete le vostre resistenze grammaticali e buttatevi sul gnocco fritto (da evitare rigorosamente l’articolo lo). Alla Open Fest il morbido impasto lievitato e fritto, tipico dell’Emilia Romagna, verrà preparato da Salvatore Mozzo e servito in compagnia di salumi e affettati: coppa, salame o prosciutto crudo. La tradizione vorrebbe in aggiunta un bicchiere di Lambrusco, ma certamente avrete modo di scoprire quale birra svolge altrettanto bene il compito.
  3. bombettaDalla Puglia invece, per la precisione dalla Valle d’Itria, arriva una specialità di vera macelleria: la bombetta, minuto involtino di capocollo di maiale farcito con canestrato pugliese, prezzemolo, sale e pepe. A cuocere questa piccola esplosione di sapori alla brace di penseranno Quelli della Bombetta, associazione pugliese in trasferta torinese.
  4. lampredottoSe aggirandovi fra gli stand improvvisamente sentirete diffondersi odore di brodo, sappiate che si avvicina l’occasione di assaggiare una specialità che raramente esce dai confini della città d’origine: il panino con il lampredotto o con la trippa si gusta infatti quasi esclusivamente a Firenze. In occasione della Open Baladin Fest Leonardo Torrini, noto come il Trippaio di Gavinana, lascerà il suo abituale chiosco fiorentino per regalare anche al Piemonte il buon gusto del lampredotto.
  5. jacket potatoPatate ripiene. Poormanger, ristorantino torinese, presenterà la propria versione di questo amatissimo piatto, preparandolo con il solo utilizzo di ingredienti italiani: le patate saranno piemontesi, l’olio di oliva ligure; il ripieno prevederà una scelta fra formaggi, preparazioni sott’olio e ortaggi di stagione.
  6. Cafè_Cuneo_02 BaladinLa cucina del locale Open Baladin di piazzale Valdo Fusi sarà inoltre pronta a rifocillare gli affamati: in menu non mancheranno le classiche fatate o l’hamburger di manzo piemontese La Granda. Qui ogni giorno la tradizione dei pub inglesi è rivista grazie ai migliori ingredienti italiani e si potrà gustare anche il fish & chips con baccalà in pastella di mais. Per i vegetariani sarà disponibile il burger di verdura di stagione, bufala, pomodori confit, maionese e insalata croccante e le (s)crocchette vegane di fave servite con maionese senza uova al basilico.

I commenti degli utenti