3 menu per le cene d’estate

18 agosto 2014

Estate non è solo sinonimo di vacanze e viaggi, ma anche di alimentazione e socialità. Tra temperature piacevoli, l’assenza di stress lavorativi e il tempo a disposizione, il periodo di ferie è certamente l’occasione perfetta per dimostrare le proprie doti culinarie e lanciarsi nella sperimentazione. Perché non approfittarne, allora, per una cena in compagnia degli amici, da gustare in giardino, magari sotto le stelle e accompagnati soltanto dall’atmosfera delle candele? Si propongono di seguito 3 menu di cene estive da cui prendere spunto – il primo adatto a tutti, il secondo vegetariano e il terzo improntato sui colori della bella stagione – uniti dal filo conduttore della freschezza e della rapidità.

Cena onnivora: pesce e verdura di stagione

carpaccio di tonno

Se il pesce nel periodo estivo è il principe dei piatti, anche grazie alle sempre gettonate mete di mare, le verdure di stagione non sono da meno. Una buona idea per una cena originale, fresca e veloce potrebbe essere quella di alternare questi sapori, creando un mix al palato che non lascerà di certo indifferenti i commensali. A partire dall’antipasto, un carpaccio di tonno, perfetta unione tra il pesce e la leggerezza di rucola e pomodorini. In alternativa un involtino di bresaola, menta e robiola, tra finger food e la sorpresa dell’avocado.

insalata_di_pollo_finale

Si torna al classico con il primo, per celebrare la stagione calda con uno dei suoi piatti tradizionali: la pasta con peperoni. Colorato, saporito ma dall’apporto calorico limitato, perché in estate si sta attenti anche alla linea per non fallire l’agognata prova costume. Proprio il peperone fungerà da trait d’union con il secondo, spiedini di pesce con salmone e verdure: leggero, dall’aroma intenso e perfetto compagno di una cena all’aperto. Se fra gli invitati dovesse esserci qualche nemico del salmone, un’ottima alternativa potrebbe essere la classica insalata di pollo.

pesca ripiena

Per concludere con il dessert, non si può che optare per uno dei frutti estivi per antonomasia: la pesca. La ricetta ideale è quella delle pesche ripiene con cacao e amaretti, caratterizzata non solo da un impatto visivo importante, ma anche dal gusto di marsala e mandorle.

Cena vegetariana: spazio alla griglia

insalata caprese

Organizzare una cena vegetariana può essere davvero la strategia vincente per l’estate. E non solo per far felici gli amici che hanno optato per questo regime alimentare, soprattutto per assecondare leggerezza e linea. Anche in questo caso si inizia con una ricetta per celebrare il periodo, puntando sulla tradizione: l’insalata caprese, l’antipasto simbolo delle vacanze marittime.

involtini di zucchine

Protagoniste di primo e secondo sono ovviamente le verdure di stagione, sia al forno che grigliate. Si può iniziare con una pasta al forno con melanzane, ma anche con i coloratissimi peperoni ripieni di riso, per poi farsi trasportare dall’ingrediente principe del secondo: la zucchina. La si può cucinare grigliata oppure in involtino, per esaltarne il sapore con il formaggio feta, la rucola e i pomodorini sott’olio.

tiramisu alle fragole

Per il dessert un dolce al cucchiaio, colorato e amato da grandi e piccini: il tiramisu alle fragole, morbido e dolcissimo.

Cena dei colori, la tintarella anche a tavola

La stagione in corso permette di appagare anche la vista, oltre allo stomaco: perché non optare allora per un menu le cui portate siano legate dai colori? Le pietanze dell’orto garantiscono in questo periodo abbinamenti visivi unici e, fatto non da poco, aiutano anche un’altra tonalità: quella della tintarella. Il tutto grazie a vitamina A e magnesio, la prima contenuta nella frutta rossa, il secondo ricco nella verdura a larga foglia.

La pasta fredda vegetariana

Si inizia con la ricetta toscana della panzanella, un antipasto dominato dal rosso dei pomodori e dalle sfumature violacee della cipolla, ma anche dal verde basilico. Per il primo, invece, ci si può davvero sbizzarrire: una proposta tipica è quella delle linguine agli scampi, con i colori caldi del Mediterraneo, ma anche una crema fredda di peperoni rossi oppure una pasta fredda dalle più svariate sfumature.

nizzarda

Si continua quindi con una ricca insalata nizzarda oppure con le tonalità intense delle melanzane a funghetto. In alternativa anche un piatto unico come un cous cous di pollo appagherà la vista con il rosso, il giallo e il verde di pomodori, patate e zucchine.

la_crostata_di_frutta

Per concludere in bellezza, non si può non proporre una crostata di frutta fresca, con fragole o frutti di bosco, oppure un semifreddo allo yogurt ricoperto di mirtilli.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti