Mangiare a Rimini durante la Festa della Rete

12 settembre 2014

Oggi si rinnova l’appuntamento con il Blogfest, da questa edizione rinominato con un omnicomprensivo Festa della rete. Per tutti gli appassionati del web il ritrovo (dal 12 al 14 settembre) è, ancora una volta, a Rimini. Tanti gli ospiti presenti e tanti gli eventi, i dibattiti, i laboratori per ognuna delle 5 macro aree – economy, fashion & beauty, food, kids e media, a cui si aggiunge un fuori-Festa della Rete – in cui si snoda il festival. Ma, dopo tanto impegno e duro lavoro, bisognerà pure mangiare, no? Ecco allora una breve lista di locali dove fare una pausa pranzo veloce, godersi un’ottima cena o staccare dalla frenetica attività della Festa della rete. I primi 4 ristoranti elencati sono anche convenzionati: prenotando attraverso Rimini Reservation (346 7257173) e presentando il badge della manifestazione, i partecipanti al festival possono ricevere uno sconto del 10 %.

  1. osteria de borgOsteria de Borg (via Forzieri, 12) è il ristorante più lontano dall’area del festival, ma è in uno dei quartieri più carini di Rimini, il Borgo San Giuliano. Propone piatti romagnoli, prodotti della zona e ottime pizze.
  2. Quarto piano (via Chiabrera, 34). Si può assistere agli showcooking di Silver Succi e poi non andare a mangiare al Quarto piano? Prenotate un tavolo sulla terrazza che si apre sul tetto per una cena memorabile.
  3. Marina Centro (viale Beccadelli, 19). Vicinissimo alla sede dell’area Kids, è l’ideale per un pranzo a base di piadine, hamburger e insalate, ma anche primi, tra un appuntamento e l’altro della Festa della Rete.
  4. america graffitiAmerica Graffiti (lungomare Murri, 2/a). Ultimo arrivato di questa catena, propone hamburger, finger food e tex-mex, ma ciò che più conta è riuscire a mangiarli sulla splendida terrazza affacciata sul mare.
  5. Da Ugo (viale Beccadelli, 7). Un buon compromesso, sia che vogliate mangiare una piadina al volo, sia che preferiate sedervi con più calma per mangiare un primo o un secondo. Il menu spazia tra pietanze a base di carne e marinare.
  6. strampalatoStrampalato (via Destra del Porto, 159). Prendete una bibita, create la vostra insalata, ordinate hamburger, un primo o un cibo da strada e poi aspettate che chiamino il vostro nome: dinamico e sbarazzino.
  7. Brasserie (via Lagomaggio, 136). Da sempre la Brasserie riserva un’attenzione particolare per vegetariani e vegani e propone piatti unici, pizze, insalate e ottimi dolci. Non ha uno spazio esterno e i tavoli sono un po’ troppo vicini, ma potete ordinare telefonicamente e mangiare dove preferite.
  8. Club Nautico (largo Boscovich, 12). Affacciato sul porto canale, propone piatti di pesce (soprattutto dell’Adriatico, comprato a due passi dal ristorante) della tradizione romagnola rivisitati.
  9. abocarAbocar – Due Cucine (via Farini, 13). Rimini non offre solo spiagge e divertimento, ha anche un bellissimo centro storico con un ricco patrimonio culturale e qualche buon ristorante; l’uno e gli altri sono raggiungibili a piedi, con una passeggiata di una ventina di minuti, dalle location della Festa della rete. Da Abocar ad esempio troverete una cucina innovativa e di ricerca a prezzi contenuti. Un menu di carne e uno di pesce da assaporare nel bel giardino interno.
  10. L’ingrata (piazzetta San Martino, 6). Se vi piace la carne questo è il vostro ristorante: carpacci, tartare e, naturalmente, carne alla griglia. Da provare i gran taglieri, sia per gli antipasti, sia per i secondi.
  11. teatiniRistorante Teatini (piazzetta Teatini, 3). L’ibridazione siculo-romagnola caratterizza la cucina dei Teatini. Se disponibile in menu non lasciatevi scappare la tagliata di tonno con cipolla di Tropea caramellata.
  12. Picnic (via Tempio Malatestiano, 30). Il Picnic è un’istituzione a Rimini. Se non avete molta fame mangiate a buffet, altrimenti assaggiate piatti più impegnativi come il gulash con il purè, tanto poi potrete andare a ballare da qualche parte per smaltirne le calorie.
  13. renziTrattoria Renzi (via Canonica, 2122 – Santarcangelo di Romagna). Se invece non ne potete più di sentir parlare di web, blog e digitale e volete dare un taglio netto, potete sempre prendere la macchina e andare a mangiare un buon piatto di tagliatelle al ragù in questo locale: semplice ma efficace.

Clicca qui per visualizzare la mappa

I commenti degli utenti