Milano Beer Week: birra diffusa tra 18 locali meneghini

18 settembre 2014

Al ristorante, in casa o fuori con gli amici: la birra è la bevanda socializzante per eccellenza, da sorseggiare senza impegno mentre si chiacchiera in libertà. Il festival a lei dedicato non può quindi che essere diffuso: niente capannoni e centri congressi ai margini della periferia, ma locali sparsi per il centro città, dove un esperto può imbattersi in un passante casuale e offrirgli un incontro inaspettato a base di malto e luppolo. È questa l’idea alla base della Milano Beer Week, il nuovo festival ideato da Maurizio Mestrelli: per 7 notti, dal 22 al 28 settembre, 18 locali milanesi, da sempre impegnati a garantire il buon bere degli appassionati in città, si animeranno di eventi e presentazioni.

milano beer week

Fra i partecipanti si annoverano presenze storiche milanesi, fra cui il Birrificio Lambrate nelle sue due sedi di via Golgi e via Adelchi, o nuovi arrivati come il travolgente Lambiczoon, aperto in città da appena un anno. Ci saranno poi il Baladin Milano, la Pazzeria, la Belle Alliance, la Brasserie Bruxelles, il Mulligan’s Pub e la Ratera, lo Scott Duff e lo Scott Joplin, l’Isola della Birra, il sempre affollato Hop, lo Sloan Square e l’Impronta Birraia, e il BQ nella sede storica di via Losanna e in quella più recente del BQ de Nòtt. Guest star: l’hotel Hilton di Milano, che durante la settimana proporrà l’abbinamento di birre artigianali più adatto ai propri menu.

pub s joplin

Se la birra d’autore sarà l’indiscussa protagonista, i birrai saranno i suoi fondamentali portavoce: sono stati loro a ideare le iniziative che animeranno le serate. Chi si sposterà per la città si imbatterà negli incontri con i birrifici meno conosciuti (per l’occasione, l’Hop amplierà da 11 a 17 la propria consueta offerta di spine artigianali); molte saranno anche le iniziative organizzate dai pub, come ad esempio la cotta pubblica o le visite guidate nella visita guidata del Birrificio Lambrate sabato 27, nel Piccolo corso base sulla birra alla Brasserie Bruxelles, ogni sera alle 19. Per i più esperti, imperdibili il corso teorico di homebrewing con cotta pubblica dell’Hop, e il quiz birraio alla Belle Alliance: in palio, un viaggio per due in Belgio, a visitare il Birrificio Rodenbach. Se vi verrà fame, all’Isola della Birra il 21 settembre i due masterchef Maurizio Rosazza Prin e Andrea Marconetti prepareranno finger food da abbinare ai calici dorati. Alla Belle Alliance, dopo aver degustato ostriche e birra e birra e cozze, potrete passare un’ora dietro il bancone, scoprendo i trucchi del mestiere e i segreti della cantina: d’altronde, per farsi nuovi amici, niente di meglio che servire loro ottime birre artigianali. Per consultare il programma completo degli eventi, cliccate sul sito dell’evento.

I commenti degli utenti