In letargo: cibi che si mangiano davanti alle serie tv

29 settembre 2014

La bella stagione ci ha quasi ormai salutato, le uscite serali infrasettimanali si diradano, il freschino comincia a impensierire anche i più stoici e la voglia di letargo casalingo si insinua con prepotenza. cibi dalla preparazione rapida e semplice, perfetti da mangiare pigramente davanti alla tv Per tutti coloro che, piuttosto che cercare l’amore, hanno preferito perdersi in una serie tv e per quelli che si sono visti costretti a sostituire la mamma con un microonde, questo è il vostro elenco quotidiano. Per tutti gli altri è solo una divertente lista di cibi senza tempo, nel senso che si tratta di pietanze perfette da mangiare davanti alla tv, con difficoltà e tempi di cottura ridotti al minimo per sfruttare al massimo l’offerta autunnale di serie televisive americane e non solo. Un solo avvertimento prima di leggere: non si accettano lamentele. Ci siamo impegnati a elencare le peggiori cibarie presenti sullo scaffale del supermercato.

  1. pollo surgelatoTrasparenze. Cibi per chi guarda alla cucina con interesse ma finisce sempre per guardarla e basta. Questa è la categoria di cibi preparati, porzionati e spesso precotti, che vengono avvolti da pellicola trasparente. Ali di pollo da scaldare, cotolette friggi e mangia, carne da kebab già pronta all’uso. Sono l’ideale per serie tv americane come Friends, Lost e Baywatch: l’inizio di ogni puntata è sempre lo stesso, quindi preriscaldate il forno a 220 °C.
  2. Bastoncini di pesceComfort food (in 5 minuti). Anche il gourmet più raffinato del mondo si è nutrito, almeno una volta nella vita, di cibi a cottura breve come questi. Possiamo azzardare nel dire che nessun gourmet può definirsi tale, se non ha mai provato il brivido caldo di un sofficino al formaggio, al formaggio e funghi o al formaggio e prosciutto. È la pietra miliare dei cibi pronti in pochi minuti e capaci di ravvivare i cuori di giovani single nelle sere da prima visione tv. Al secondo posto, ma con breve distacco, i bastoncini di merluzzo: ricercati specialmente dai palati più esigenti e poveri di Omega 3. Questo è il cibo con il quale ci siamo nutriti durante le stagioni di E.R. Medici in Prima linea, X-files o CSI Miami. Non aspettatevi però risvolti clamorosi. Qui, a rimanere freddo, sarà il cuore del prodotto e non il protagonista della serie.
  3. noodlesEsotico: una botta (al microonde) e via. Se eravate rimasti ai bicchieri che contengono gustosi tè al limone e grissini con Nutella, è ora di aggiornarsi: adesso potete trovarci anche gli spaghetti cinesi. È l’ultima idea importata da Oriente e che trova sempre più mercato: noodles con pollo o verdure da scaldare al microonde o in padella. Un pasto caldo che richiede solo 3 minuti di tempo e il vostro coraggio nel mangiarli. Una nota positiva è l’abbondante brodaglia che vi aiuterà a scaldarvi, visto che per la fretta non avrete nemmeno asciugato i capelli per gustarvi la nuova puntata di Big Bang Theory. Se invece non amate i sapori orientali, potete sempre lanciarvi in risotti e paste precotte, 100% italiane, che si trovano al reparto frigo del supermercato. Se opterete per questi piatti, è probabile che la vostra serie tv sarà Il Commissario Montalbano o I Cesaroni.
  4. scatoletta di tonnoGli immancabili. Quando vi sentite superiori ad altre razze animali, ricordate che ci sono sere in cui, presi dalla pigrizia, mangiate pesce in scatola proprio come i gatti addomesticati. Il tonno che si taglia con un grissino è diffuso in tutte le case; alcuni lo mettono nello sportello del pronto soccorso, vicino alle garze, sotto l’aspirina: non si sa mai. Oggi primeggiano anche le versioni di finta insalata: tonno e piselli; tonno e fagioli; tonno e tristezza. Della stessa serie lei, la regina incontrastata dei freezer di casa: la pizza. Anche dopo la cottura (rigorosamente in forno), colori e profumi non accennano a farsi vivi. Eppure questo cibo è ancora il preferito da chi vuole passare un venerdì sera a piangere davanti al proprio show televisivo. Sia per il tonno che per la pizza, le serie più gettonate sono di certo Grey’s Anatomy, Breaking Bad e Modern Family. Basta una scatoletta e una chiavetta internet e potrete replicare la vostra serata ovunque nel mondo. Bello, no?
  5. caramelle gommosePasti alternativi. Poi ci sono loro, i cibi che non possono essere chiamati tali: le schifezze. Caramelle gommose, cioccolato di ogni forma e dimensione, popcorn e patatine. Mentre per la gente comune questi sono solo golosi spuntini peccaminosi, per chi prende posto sul divano, davanti alla televisione, questi prodotti sono la salvezza. Durante tutta la puntata non farete altro che infilare la mano nel pacchetto e portarla alla bocca con un ritmo perfettamente cadenzato. Non vi preoccuperete delle mani unte quando prenderete il telecomando per aumentare il volume; non vi preoccuperete del peso accumulato e dell’opinione che darete di voi a chi passa dal salotto: state mangiando delle schifezze e vi sentite appagati. Il vostro personaggio preferito morirà in un tragico incidente aereo ma voi non farete una piega: gli orsacchiotti gommosi saranno la migliore consolazione.

Voi che ne pensate?

I commenti degli utenti