Cannoli siciliani: i migliori 10 di Palermo

30 settembre 2014

Il cannoli siciliani sono è indiscutibilmente il simbolo principe della ricca pasticceria siciliana. Da Nord a Sud, da Est a Ovest, lo si può mangiare veramente ovunque. Il cannolo è un dolce carnevalesco (come tutti quelli fritti, del resto) nato dalle sapienti mani di alcune suore di clausura e il suo nome deriva dalla canna di fiume sul quale veniva avvolto l’impasto prima del protocollo HACCP. la versione tradizionale è composta da una cialda fritta farcita al momento con la crema di ricotta La versione tradizionale è composta una cialda fritta con all’interno una crema di ricotta, ma esiste anche una variante il cui involucro è cotto al forno. Al ripieno possono essere aggiunti granella di pistacchio, gocce di cioccolato e frutta candita. A Ragusa la ricotta utilizzata per la crema è vaccina, mentre nel resto della Sicilia si usa quella di pecora; nella parte orientale dell’isola è poco lavorata, a Ovest è più cremosa e più dolce. Per i puristi i cannoli sono rigorosamente farciti al momento, per i moderati devono essere farciti entro 15 minuti; per tutti gli altri consigliamo quelli con la cialda ricoperta di cioccolato: rimane croccante più a lungo. I cannoli non vanno mai riposti in frigorifero: alcune pasticcerie forniscono persino una borsa frigo separata per trasportare la ricotta con cui riempire poi le cialde. Nella nostra lunga e dolce ricerca, abbiamo selezionato i 10 migliori cannoli di Palermo: diteci se siete d’accordo oppure no.

  1. pasticceria cernigliaPasticceria Salvatore Cerniglia (via Palermo – San Giuseppe Jato, Palermo). Questa ottima pasticceria dà il benvenuto poco prima di giungere in città. Una volta rifocillati alzate lo sguardo: potrete vedere volteggiare sopra le vostre teste sportivi che si cimentano nel parapendio e una volta smaltiti gli ottimi cannoli potreste provare anche voi.
  2. Tre Stelle (via Falcone e Borsellino Magistrati 12 – Termini Imerese, Palermo). Con tavola calda si intende quel locale che serve prontamente i clienti, i quali possono scegliere di portar via o di sedere comodamente. Tre Stelle gode di una posizione molto favorevole a chi ha in programma una gita fuori porta. Va da sé che i cannoli sono ottimi compagni di viaggio.
  3. La Rotonda (via Della Rotonda 8 – Casteldaccia, Palermo). Ha recentemente festeggiato i suoi quarant’anni di attività e può certo farne un vanto. Ricordate le nostre parole: evitatela nei fine settimana (specialmente quelli estivi) o quest’olimpo della gastronomia locale diventerà un inferno. A parte quest’unica raccomandazione, in questa pasticceria i cannoli fanno da squisito apripista, ma provate tutto.
  4. la cubanaPasticceria La Cubana (via G.Pitrè, 143 – Palermo). La Cubana nasce più di cento anni fa come forno e oggi quello stesso forno è una delle parti che compongono questo locale a due piani. Vi consigliamo di provarla a colazione: cornetto caldo, cappuccino e un cannolo, piccolo, per non esagerare. Altrimenti lasciate da parte i cornetti e concentratevi sui deliziosi cannoli di taglia normale.
  5. Bar Oscar (via Mariano Migliaccio, 39 – Palermo). Una pasticceria da massimo dei voti, dove assaggiare cannoli non troppo dolci, che risultano leggeri e soddisfacenti.
  6. cannoli-sicilianiCibus (via Emerico Amari, 64 – Palermo). Vicinissimo al porto (e comunque al centro città) questo locale è perfetto per il pranzo. Propone infatti un metodo self service pratico e con ingredienti di prima qualità: un cannolo farcito a vista è quello che ci vuole prima di rimettersi al lavoro.
  7. Pasticceria Da Josè (via Messina Marine, 267 – Palermo). Se vi trovate a Palermo, non tralasciate questa pasticceria: nonostante non sia certo in una zona ridente della città, la cortesia del personale e la bontà della cialda-biscotto dei suoi cannoli vi cambieranno la giornata. Una volta soddisfatto l’appetito, andate alla ricerca dell’Albicocca d’argento, la pianta più antica dell’ orto botanico nei pressi.
  8. cappelloCappello (via Colonna Rotta, 68 – Palermo). Vero e proprio patrimonio cittadino, questa pasticceria fa buona qualsiasi cosa. Eccellono la setteveli (un dolce divino composto da sette strati tutti diversi di cioccolata) e la delizia al pistacchio, ma le vere star rimangono i cannoli. Mangiatene a sazietà e poi smaltite il tutto con una camminata in centro.
  9. Antico Bar Sport (via Kastriota, 48 – Piana degli Albanesi, Palermo). Non molto diverso da quello descritto da Stefano Benni nel suo celebre romanzo, questo piccolo bar in provincia di Palermo vi stupirà per la bontà dei suoi dolci e per i suoi record, come un cannolo ripieno da ben 15 kg.
  10. CannoliFabbrica di Cannoli F.lli Rosciglione (via Barbieri, 5 – Palermo). Iniziate il vostro tour dei mercati dall’Albergheria dove questa fabbrica farcisce a vista i suoi deliziosi cannoli. Rinvigoriti nel corpo e nello spirito, iniziate a gironzolare tra urla pubblicitarie, primizie agronomiche e chiese barocche: vi divertirete.

Clicca qui per visualizzare la mappa

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti