In libreria: Sicilia, la cucina di casa Planeta

3 ottobre 2014

Molte famiglie italiane – che meraviglia – conservano meticolosamente le ricette tramandate dai proprio cari, di generazione in generazione, spesso scritte su quaderni di carta ingiallita e inchiostro divenuto invisibile. Elisia Menduni è l'autrice di una preziosa raccolta di ricette tradizionali siciliane della famiglia Planeta Qualcuno, a volte, le trascrive su fogli da conservare in schedari, i più evoluti digitalizzano il materiale per averlo a disposizione sul loro computer. Altri, pochi a dire il vero, decidono di investire per farne un libro. Un libro di cucina tradizionale della propria casa. Lo hanno fatto i Planeta, produttori di vino siciliani, e lo hanno fatto puntando tutto su una giornalista e fotografa da molti anni nel settore gastronomico, Elisia Menduni. Il libro si chiama Sicilia, la cucina di casa Planeta, le foto sono di Adriano Brusaferri, l’editore Electa, Mondadori. L’abbiamo raggiunta al telefono per farcelo raccontare.

Libro

Cos’è “Sicilia, la cucina di casa Planeta” e come nasce?
“È un libro di ricette. Nasce per volontà di Francesca Planeta, voleva la aiutassi a raccogliere e conservare con la massima fedeltà le ricette della sua famiglia. È dunque un testo di ricette tradizionali, una ricerca gastronomica sul territorio siciliano.”

Tutto il territorio dell’isola?
“Il criterio geografico dipende dall’ubicazione delle varie cantine della famiglia. I Planeta sono produttori di vino con un grande amore verso il buon cibo. Hanno 5 cantine sparse in gran parte del territorio dell’isola, oltre naturalmente alla base operativa di Menfi. Qui risiedono Le Zie, le principali fonti di queste ricette.”

Ova murini

Ova murini

Quali sono le altre aree in cui hai concentrato la ricerca?
“Vittoria, Noto, Etna e Capo Milazzo. Nei territori dove mancava la storia diretta dei Planeta mi sono avvalsa dell’aiuto delle signore incaricate dell’accoglienza nelle cantine. Una cucina popolare, la loro, veramente di casa. Hanno contribuito naturalmente anche diversi cuochi professionisti che mi hanno aiutato a colmare le lacune.”

Come hai realizzato il libro?
“Ho raccolto tutte le testimonianze che potevo e all’inizio non è stato facile. Mi è capitato di trovare qualche resistenza ma si sa, i siciliani non danno subito fiducia. Una volta che mi hanno conosciuta è stato molto più semplice. Ho raccolto il materiale e ho cucinando tutte le ricette, dalla prima all’ultima.”

Timballo in crosta di ricotta

Timballo in crosta di ricotta

Qual è stata la ricetta che hai preferito?
“La più difficile: il timballo in crosta di ricotta. È una sorta di scrigno di ricotta grande come una forma di parmigiano che contiene due chili di pasta condita con un fondo ristretto di carne, prosciutto e piselli. Ci vuole molto tempo per realizzarlo, è un piatto tipico delle feste.”

Com’è stato lavorare con Planeta, in termini di brand?
“Planeta è presente per la parte che riguarda gli abbinamenti dei vini e il racconto breve delle etichette per le varie cantine, ma questo libro parla di ricette, di tradizioni, di preziose pietanze custodite persino gelosamente da una storica famiglia siciliana, e per far questo sono stata lasciata completamente libera.”

Sfogliando il libro si percepisce forte la verità e la storia di queste preparazioni, tradotte per noi in un linguaggio leggero, moderno da una brava Elisia, più a suo agio che mai nella veste di autrice e ricercatrice. Fortemente consigliato agli amanti della vera cucina siciliana.

  • IMMAGINE
  • Adriano Brusaferri

I commenti degli utenti