I migliori ristoranti d’Italia per l’Espresso: in diretta

9 ottobre 2014

– ore 10.00: Benvenuti alla diretta di Agrodolce della presentazione della guida ai Ristoranti d’Italia 2015 de l’Espresso. Per seguirci, aggiornate di tanto in tanto la pagina. poche novità per quanto riguarda la guida de l'espresso del 2015: ecco tutti i riconoscimenti principaliQuesta presentazione, come quella del Gambero Rosso o della più temuta Michelin, è uno degli eventi più attesi dell’anno. Tocca alla stazione Leopolda di Firenze oggi ospitare il circo festoso di cuochi e food writer. Le anticipazioni avute durante la mattinata hanno riguardato alcuni premi speciali: quello del miglior piatto di pasta di Davide Oldani del D’O di Cornaredo, il Cacio e pepe del quale forniremo a breve la ricetta, o il premio come cuoca dell’anno a Marianna Vitale di Sud. Ma premi a parte, la cosa più interessante come sempre è vedere chi sale e chi scende quindi diamo prima un’occhiata ai 3 cappelli (il maggior riconoscimento) dello scorso anno.

3 cappelli

– ore 11.00: Sulla vetta, come ormai da diversi anni, l’Osteria Francescana di Modena di Massimo Bottura, seguito da Heinz Beck della Pergola, Enrico Crippa del Piazza Duomo di Alba, e gli Alajmo delle Calandre di Rubano. A scendere gli altri grandi nomi della cucina italiana. Ricordiamo che 3 cappelli si ottengono collezionando un punteggio che va dai 18 ai 20 punti e i 2 cappelli con numeri compresi tra i 16,5 e i 17,5. Dopo, fino a 16, un solo cappello o giusto la segnalazione in guida, a far presenza con gli altri 2700 esercizi segnalati.

– ore 11.01: ecco i risultati dei 3 cappelli del 2015. Al 1° posto, sempre mezzo punto più in alto di tutti i cuochi d’Italia, ritroviamo Massimo Bottura de L’osteria Francescana con 19,75. Evvai!

– ore 11.06: lo seguono: il Reale Casadonna di Niko Romito con 19,5; La Pergola di Heinz Beck con 19,5; Le Calandre di Alajmo con 19,5; e Piazza Duomo a 19,5. Sale quindi Niko Romito di mezzo punto, bravo!

Presentazione Guida Espresso

– ore 11.10: stabili a 19 troviamo Combal.Zero di Davide Scabin, Uliassi a Senigallia, Villa Crespi di Antonino Cannavacciuolo, e Gianfranco Vissani.

– ore 11.11: salgono a 18,5 la Madonnina del Pescatore di Moreno Cedroni e Hotel Devero ristorante Enrico Bartolini.

3 cappelli1

– ore 11.12: sempre 3 cappelli, stabili a 18,5 ci sono l’Antica Corona Reale da Renzo di Cervere, dal Pescatore di Canneto sull’Oglio, il Duomo di Ciccio Sultano a Ragusa, l’Enoteca Pinchiorri di Firenze, Hotel Rosa Alpina – ST. Hubertus, La Madia di Pino Cuttaia, la Peca di Lonigo, Osteria del Povero Diavolo di Pier Giorgio Parini a Torriana.

– ore 11.13: conquista i 3 cappelli con 18 punti Taverna Estia a Brusciano (Napoli).

Ciccio Sultano

Ciccio Sultano

– ore 11.14: cappelli ancora stabili a 18 punti Agli Amici di Udine, Colline Ciociare di Salvatore Tassa, Ristorante Cracco a Milano, da Vittorio a Brusaporto, Laite di Sappada (BL), Perbellini a Isola Rizza (VR), Torre del Saracino di Gennaro Esposito.

– ore 11.24: ancora un po’ di pazienza, a breve pubblicheremo l’intera lista dei dei due cappelli. Intanto qualche premio speciale: la Performance dell’anno al Reale Casadonna di Niko Romito; premio Novità dell’anno a Il Cambio di Baronetto (Torino); premio Qualità Made in Italy a forno romano Roscioli;

Igles Corelli

Igles Corelli

– ore 11.35: un sorridente Igles Corelli è in attesa di ricevere il suo premio alla carriera, assegnatogli quest’anno da Vizzari & co.

– ore 11.45: un lungo applauso da parte dei partecipanti ricorda il fondatore del Gambero Rosso Stefano Bonilli, venuto a mancare qualche tempo fa e ancora molto presente nei ricordi di tutti noi.

– ore 11.43: dopo il saluto doveroso al Direttore, Vizzari si lancia in un’omelia delle Guide 2015 de l’Espresso definendole: “un’inchiesta che dura un anno, una guida selettiva che dà indicazioni precise”.

Presentazione guida espresso 2015

– ore 11.44: e a proposito di indicazioni precise, ecco la lista dei due cappelli divisi per punteggio. A questo punto direi di lasciarvi il tempo di scorrere tutto l’elenco per dar spazio alle vostre considerazioni.

– ore 11.50: Quello che sembra piuttosto evidente a noi è che tra quest’anno e quello passato ci sono davvero pochi cambiamenti, e quei pochi solo in positivo. Lo stesso Curatore ha d’altronde dichiarato che l’anno gastronomico 2015 per l’Italia è stato eccezionale. Come mai prima.

– ore 11.51: Che Vizzari stia diventando molto, troppo, buono?

Premiazione de L'Espresso 2015

Premiazione de L’Espresso 2015

17,5

  • All’Enoteca, Canale (Cn)
  • Bracali, Massa Marittima (Gr)
  • GrancaffË & Ristorante Quadri, Venezia
  • Gran Hotel Villa Serbelloni – Mistral, Bellagio (Co)
  • Hotel Four Season – Il Palagio, Firenze
  • Hotel Manzi Terme – Il Mosaico d’Ischia, Ischia (Na)
  • Hotel Palazzo Avino – Rossellinis, Ravello (Sa)
  • Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano
  • Il Pagliaccio, Roma
  • Ilario Vinciguerra Restaurant, Gallarate (Va)
  • Joia, Milano
  • La Ciau Del Tornavento, Treiso (Cn)
  • La Trota, Rivodutri (Ri)
  • Lorenzo, Forte dei Marmi (Lu)
  • Miramonti l’Altro, Concesio (Bs)
  • Quattro Passi, Massa Lubrense (Na)
  • Ristorante Andrea Berton, Milano
  • Trussardi alla Scala, Milano

17

  • Acquerello, Fagnano Olona (Va)
  • Antica Antica Osteria Cera, Campagna Lupia (Ve)
  • Antica Osteria del Teatro, Piacenza
  • Caino, Montemerano (Gr)
  • Casa Vicina – Guido per Eataly (To)
  • D’O Cornaredo (Mi)
  • Del Cambio, Torino
  • Dolce Stil Novo alla Reggia, Venaria Reale (To)
  • Don Alfonso 1890, Sant’Agata dei Due Golfi (Na)
  • Enoteca le case, Macerata
  • Guido Nella Villa Reale, Serralunga D’Alba (Cn)
  • Hisa Franko, Slovenia
  • Hotel Capri Palace – L’Olivo, Capri (Na)
  • Il Sanlorenzo, Roma
  • Kitchen, Como
  • La Caravella, Amalfi (Sa)
  • Lido 84, Gardone Riviera (Bs)
  • Locanda Don Serafino, Ragusa
  • Massimo Camia Ristorante, La Morra (Cn)
  • Oasis Antichi Sapori, Vallesaccarda (Av)
  • Paolo e Barbara, San Remo (Im)
  • Pri Lojzetu, Slovenia
  • Relais San Maurizio – Guido da Costigliole, Santo Stefano Belbo (Cn)
  • S’Apposentu a Casa Puddu, Siddi (Vs)
  • San Domenico, Imola (Bo)
  • San Domenico Palace Hotel – Principe Cerami, Taormina (ME)
  • Spinechile Resort, Schio (Vi)
  • Symposium Quattro Stagioni, Cartoceto (Pu)
  • Taverna del Capitano, Massa Lubrense (Na)
  • Villa Feltrinelli, Gragnano (Bs)
  • Zur Rose, Appiano sulla Strada del Vino Eppan a. d. Weinstra?fle (Bz)

16,5

  • A’anteprima, Chiuduno (Bg)
  • Al Gambero, Calvisano (Bs)
  • Al Sorriso, Sonriso (No)
  • Altran, Rusa (Ud)
  • Antonello Colonna, Roma
  • Arnolfo, Colle di Val d’Elsa (Si)
  • Casin del Gamba, Altissimo (Vi)
  • Castello di Monterone – Il Postale Perugia
  • Dolada, Pieve d’Alpago (Bl)
  • El Coq, Marano Vicentino (Vi)
  • El Monil, Cavalese (Tn)
  • Hotel Aldrovandi Villa Borghese – Oliver Glowig, Roma
  • Hotel Byron – La Magnolia, Forte dei Marmi (Lu)
  • Hotel Castel – Trenkerstube, Tirolo (Bz)
  • Hotel Cinzia – Christian e Manuel, Vercelli
  • Hotel Palazzo Failla – La Gazza Ladra, Modica (Rg)
  • Im‡go all’Hassler, Roma
  • Kuppelrain, Castelbello Ciardes (Bz)
  • La Pineta, Bibbona (Li)
  • La Tana – Sporting Hotel, Asiago (Vi)
  • Le Giare, Montiano (Fc)
  • Locanda del Pilone, Alba (Cn)
  • Locanda San Lorenzo, Pous d’Alpago (Bl)
  • Marconi, Sasso Marconi (Bo)
  • Osteria della Brughiera, Villa d’AlmË (Bg)
  • Piccolo Lago, Verbania
  • Pipero al Rex, Roma
  • Ridotto, Venezia
  • Romano, Viareggio (Lu)
  • Sadler, Milano
  • Sport Hotel Alpina – Cantinone, Madesimo (So)
  • Sud, Quarto (Na)

I commenti degli utenti