Pizza: la più amata dagli italiani al Salone del Gusto

20 ottobre 2014

La Pizza, quella con la P maiuscola, sinonimo di qualità e uno dei più importanti simboli del made in Italy, quest’anno sarà una delle grandi protagoniste del Salone del Gusto e Terra Madre a Torino. al salone ci saranno due aree dedicate completamente alla pizza I migliori pizzaioli del Paese si incontreranno, si confronteranno tra loro e con il pubblico, porteranno i loro saperi, le loro tecniche, i migliori ingredienti e anche idee innovative, per confezionare una vera pizza a regola d’arte. Una grande attenzione sarà dedicata anche all’olio extravergine di oliva, uno degli ingredienti più silenziosi della pizza, ma sicuramente tra i più importanti. Gli spazi dedicati a questa prelibatezza tutta italiana sono 2: la Fucina Pizza&Pane e la Piazza della Pizza.

Fucina Pizza&Pane

franco pepe

Franco pepe

È una delle grandi novità di quest’anno e inaugura infatti per la prima volta in questa decima edizione del Salone con una serie di laboratori dedicati all’arte bianca della panificazione e della pizza. Agli allievi che si iscriveranno o che si sono già iscritti alla Fucina del Salone, i pizzaioli presenti proporranno la pizza che più li rappresenta e una pizza d’autore. Per l’occasione le pizze saranno realizzate con i prodotti italiani dell’Arca del Gusto e i Presìdi Slow Food. Volete qualche esempio? Franco Pepe, della pizzeria Pepe in Grani di Caiazzo, e Patrick Ricci, pizzaiolo dell’ Officina Artigianale della Pizza di Torino, si incontreranno per parlare e confrontarsi su grani e artigiani, un incontro tra nord e sud Italia in cui se ne sentiranno delle belle.

Stefano Callegari

stefano callegari e la sua invenzione, il trapizzino

Risponde all’appello anche Stefano Callegari, pizzaiolo romano di Sforno, inventore dei trapizzini, che racconterà come la combinazione cacio e pepe possa essere accolta da una pizza. Curiosi? Cercate il vostro appuntamento a base di pizza.

La Piazza della Pizza

SORBILLO

Gino Sorbillo

Frutto della collaborazione tra Slow Food e Associazione Verace Pizza Napoletana, porta al Salone i migliori pizzaioli d’Italia, che racconteranno i grandi classici della tradizione e tutte le creazioni che li hanno resi celebri. Le pizze proposte in questa location raccontano l’Alleanza tra i Pizzaioli e i Presìdi Slow Food, iniziativa volta alla tutela della biodiversità. La Piazza, tra i tanti appuntamenti, ospita la mostra fotografica realizzata dal Oliviero Toscani, in cui il fotografo ritrae i volti degli artigiani che più rappresentano l’eccellenza del prodotto. A inaugurare la Piazza della Pizza, giovedì 23 ottobre alle ore 15, ci pensa Gino Sorbillo, napoletano DOC, che ogni giorno racconta attraverso le sue pizze l’anima della sua controversa città; così sarà anche al Salone, non perdetevelo.

Massè, Ciro Salvo

Ciro Salvo

Gli altri pizzaioli pronti a misurare le loro competenze, a raccontare le loro storie e il loro approccio alla materia e, perché no, anche a farvi assaggiare cos’è una vera pizza sono, in ordine sparso: Ciro Salvo, Enrico Lombardo, Attilio Bachetti, Giovanni Improta, Francesco Cassiano, Cristiano De Rinaldi, Roberto di Massa, Salvatore Gatta, Alessandro Martucci, Franco Pepe, Guido Picariello, Salvatore Santucci, Corrado Scaglione, Domenico Scola, Paolo Surace e Valerio Vuolo. Insomma, una sosta alla Piazza della Pizza è vivamente consigliata.

I commenti degli utenti