Earth Defenders: il progetto sociale di Lavazza con Slow Food

24 ottobre 2014

Difendere è il verbo ripetuto da Lavazza nella presentazione del suo progetto in collaborazione con Slow Food all’apertura del Salone del Gusto e Terra Madre 2014 a Torino. Non mangiare, bere o cucinare ma difendere. lavazza e slow food si sono uniti per sostenere gli earth defenders africani Da questo verbo prende corpo l’idea di sostenere gli Earth Defenders d’Africa: uomini e donne che ogni giorno con coraggio, orgoglio e dedizione difendono i propri progetti per un miglioramento dello sviluppo alimentare e la salvaguardia della tradizione delle loro terre. La cultura occidentale ci ha plasmati a non essere mai indifferenti davanti a chi lotta per il cibo; Lavazza ha colto questo messaggio insieme a Slow Food e lancia una call to action in difesa degli Earth Defenders affinché tutti possano diventare Difensori della Terra attraverso una donazione a favore degli orti africani o facendosi portavoce del progetto sui social con l’hashtag #heartdefenders.

Lo stand di Lavazza al Salone del Gusto

Il calendario Lavazza 2015 al Salone del Gusto

Attraverso le donazioni raccolte, Lavazza vuole aiutare Slow Food nell’importante realizzazione di 10.000 orti nelle scuole e nei villaggi africani entro il 2016 perché, come spiega Carlo Petrininon è più possibile tollerare che l’Africa veda negata la sovranità alimentare delle proprie comunità: siamo tutti Africani, figli di un’unica terra madre e condividiamo tutti la stessa umanità. Il progetto The Earth Defenders ci dice che dobbiamo essere al fianco dell’Africa, complici del riscatto di questo continente, coscienti e fieri del fatto che il nostro impegno non è carità, ma restituzione”.

Lavazza

Per comunicare tutto il progetto, l’azienda italiana di caffè ha scelto un mezzo che ormai fa parte della sua storia: il calendario. Proprio per il 2015, giunti alla decima edizione del Salone, Lavazza ha voluto consolidare il legame con Slow Food mettendo al centro i temi più cari. I protagonisti infatti saranno quegli uomini e quelle donne che difendono la propria terra e il proprio cibo, raccontati attraverso gli scatti di Steve McCurry, fotografo di fama internazionale e osservatore sensibile capace di catturare la poesia dei gesti semplici.

Lavazza

Lo stesso calendario è presentato in anteprima al Salone del Gusto dal 23 al 27 ottobre, dove gli scatti saranno in mostra presso la galleria che collega l’Ovale al Lingotto Fiere; la somma raccolta con i calendari in vendita si unirà alle donazioni per il progetto dei 10.000 orti.

Lavazza

Sempre al Salone saranno diverse le occasioni per incontrare Lavazza e scoprire di più sull’iniziativa sociale: proprio allo stand sarà possibile partecipare ai laboratori del caffè che raccontano delle cultivar etiopi, della sostenibilità, fino ad arrivare alle tradizioni italiane della tazzina, tutto senza mai perdere di vista il vero valore che rende speciale parlare di cibo, ossia la voglia di condividere. Per le donazioni e i dettagli sull’iniziativa, è attivo il sito di The Earth Defenders.

I commenti degli utenti