Un menu completo dalla A alla Zucca

27 ottobre 2014

Halloween, festa dei fantasmi e delle zucche intagliate, senza dubbio non è parte della tradizione italiana. Tuttavia, complice la vicinanza con la festività di Ognissanti, negli ultimi anni sono aumentati a dismisura i festeggiamenti in maschera e i bambini travestiti da mostriciattoli, che si aggirano per le strade a chiedere dolcetto o scherzetto? All’avanzata dei festeggiamenti in stile anglosassone si può rispondere in modo tutto italiano: un intero menu a base di zucca locale, con qualche tocco di cioccolato per ricordare a bambini e adulti la dolcezza della festa.

  1. pane alla zuccaPer cominciare davvero dalle basi, sarà bene mettersi al lavoro con qualche ora di anticipo: il pane alla zucca richiede tempo per la lievitazione. Si cuoce la zucca in forno, fino a che la polpa non diventa tenera ed è pronta per essere mescolata con un impasto di farina integrale e farina 00 in parti uguali, lievito sciolto in acqua, sale, olio d’oliva e acqua tiepida se necessario. Si modellano quindi le pagnotte o si dispone l’impasto in uno stampo da plumcake, coprendolo con semi di zucca crudi se graditi: in un paio d’ore l’impasto lieviterà raddoppiando il suo volume e sarà pronto a essere infornato a 180 °C per circa 45 minuti.
  2. chips di zuccaNell’attesa che arrivino tutti gli ospiti, o che i piatti e il pane completino la cottura, potreste offrire agli invitati qualche stuzzichino: le chips di zucca sono più salutari delle patatine fritte e si preparano in pochi minuti. È sufficiente tagliare la zucca a fettine sottilissime, da disporre su carta forno, spennellare con poco olio d’oliva e spolverizzare con sale e pepe: in circa 10 minuti di cottura a 180 °C le chips saranno pronte per essere sgranocchiate.
  3. falafel zuccaUn po’ più complessi da preparare, ma di sicuro successo, sono i falafel di zucca, da servire caldi oppure tiepidi. Utilizzate ceci secchi messi in ammollo per tutta la notte precedente: tritateli insieme alla zucca tagliata grossolanamente, a un rametto di prezzemolo, al coriandolo fresco e a un poco di cumino. Dopo aver lasciato riposare l’impasto per mezz’ora, modellate con le mani delle piccole polpette o dei dischi spessi circa 2 centimetri. Friggete in olio di semi caldissimo; ma se preferite una cottura meno grassa, o se l’impasto è troppo morbido e si rompe nella frittura, spennellate d’olio e cuocete in forno a 200 °C per 15 minuti. Potete accompagnare i falafel con una rinfrescante salsa allo yogurt, alle melanzane o al melagrana.
  4. tortelli di zuccaCome primo piatto non possono mancare gli agrodolci tortelli di zucca. Si cuoce la zucca (possibilmente mantovana o Marina di Chioggia) al vapore o al forno fino a quando diventa tenera; la si mischia quindi con uovo e abbondanti amaretti pestati, parmigiano grattugiato, mostarda mantovana e un pizzico di noce moscata, facendo attenzione che il composto rimanga piuttosto asciutto. Si riempiono quindi i ravioli di pasta fresca, li si cuoce in acqua bollente salata, e li si gusta con il condimento semplice di burro e formaggio.
  5. gratin zuccaPer quanto la si voglia lavorare e aromatizzare, con il suo gusto dolce e salato la zucca è buona anche da sola. Si può quindi servire anche un piatto semplicissimo come la zucca gratinata: si tagliano delle fette di circa un centimetro di spessore, da disporre leggermente sovrapposte in una pirofila e da spennellare con olio d’oliva. Si cosparge con sale e formaggio grattugiato; una cottura in forno a 200 °C per 20 minuti è sufficiente per completare la preparazione.
  6. polpettone di zuccaSe non sapete rinunciare alla carne, potreste invece preparare il polpettone. Cuocete la zucca tagliata a pezzetti in padella, con un filo d’olio, per pochi minuti; frullatela con il basilico fresco e aggiungetela a un impasto di carne macinata di manzo o vitello, uovo, parmigiano o grana, sale e mollica di pane. Potete modellare il polpettone, ungerlo e cuocerlo in forno per circa 45 minuti a 200 °C; se desiderate un cuore filante, prima della cottura aggiungete all’interno alcune fette di emmenthal, provola o cheddar.
  7. cheesecake alla zuccaÈ arrivato il momento del dolce: i commensali più grandi apprezzeranno la cheesecake di zucca, preparata con formaggio morbido spalmabile e un pizzico speziato di cannella, noce moscata e zenzero. Per rendere il dolce più goloso, aggiungete le decorazioni di cioccolato fondente, fatto sciogliere lentamente a bagnomaria e disposto sulla torta grazie a un sac à poche, a una siringa per dolci o a un semplice cucchiaio: potreste disegnare una ragnatela, un cappello da strega o il ghigno inquietante di Jack o’Lantern.
  8. biscotti zucca e cioccolatoI più piccoli potrebbero invece preferire un dolce maneggevole, da aggiungere alla loro raccolta di dolcetti di Halloween: potreste preparare dei biscotti morbidi alla zucca e al cioccolato. Alla zucca cotta e ammorbidita aggiungere uova, burro morbido, farina 00 e fecola di patate, lievito per dolci e buccia di limone grattugiata. Fate riposare l’impasto per circa un’ora, quindi formate delle palline, aggiungendo al centro un pezzetto di cioccolato fondente, e passatele nello zucchero a velo. Cuocete in forno a 180 °C: dopo dieci minuti sarete pronti a rispondere a qualsiasi “dolcetto o scherzetto?”.

I commenti degli utenti