Roma Wine & Food Week, il nuovo evento di Vinòforum

27 ottobre 2014

A Roma, dal 10 al 15 novembre, prende il via la prima edizione di Roma Wine & Food Week, iniziativa organizzata da Vinòforum che coinvolgerà tutti i maggiori luoghi della cultura romana in nome dell’enogastronomia e dell’alimentazione, il 10 novembre avrà inizio la prima edizione della roma wine & food week con l’apertura di musei, gallerie d’arte, librerie, scuole e atelier alla degustazione e all’incontro culturale, oltre a includere nell’evento decine e decine di ristoranti, enoteche e boutique sparse per la Capitale. Saranno più di 200 gli eventi previsti nelle più suggestive location romane: per saperne di più e capire come questo esempio si distingua dagli altri, abbiamo fatto alcune domande al curatore dell’evento, Emiliano De Venuti.

vinòforum

Cos’è la Roma Wine & Food Week?
Abbiamo concepito la Roma Wine & Food Week come un connettore di eventi accomunati da 2 obiettivi principali: l’attenzione e la sensibilizzazione verso i temi della nutrizione e dell’alimentazione in accordo con Expo 2015 e la volontà di creare una rete di sinergie sul territorio, che miri a una costruttiva collaborazione tra i produttori, gli esercenti e il consumatore, sempre più attento a vivere esperienze diverse. Abbiamo inoltre voluto inserire la cultura enogastronomica in tutti quei luoghi in cui normalmente è assente come nei musei, nei teatri, nelle scuole e nelle boutique, facendo per esempio conoscere al pubblico una determinata realtà come una cantina o un’azienda di cibo d’eccellenza con degustazioni gratuite offerte da Vinòforum. Crediamo necessario coinvolgere il pubblico, dai più piccoli ai grandi, con laboratori e convegni. Intendiamo innescare un nuovo fermento di promozione anche economica per gli operatori e di stimolare i consumatori a nuove pratiche di consumo“.

Ogni evento avrà un tema, un filone: di cosa si tratta?
I temi sui quali abbiamo deciso di basare quest’iniziativa sono principalmente 3: Conoscenza, Ascolto e Sperimentazione. Il primo tema volto alla curiosità e alla scoperta riguarderà i musei, i teatri, le enoteche, le pasticcerie e tutti i luoghi in cui si potrà fare esperienza diretta di degustazione dei prodotti e delle realtà che intendiamo promuovere. Per quanto riguarda l’ascolto, questo avverrà presso le librerie, le gallerie d’arte, le boutique, dove intendiamo creare una diretta connessione tra l’arte e la cultura enogastronomica tramite dibattiti, incontri con gli artisti e conferenze. In ultimo crediamo sia fondamentale la sperimentazione diretta, che sarà possibile grazie a laboratori in scuole e scuole di cucina dove adulti e bambini potranno entrare in diretto contatto con le materie prime“.

bambini in cucina

Parlando di bambini, cosa sta organizzando la Roma Wine & Food Week per loro?
I Kids Lab dedicati ai bambini dai 7 ai 12 anni saranno organizzati dalla scuola di cucina Coquis e da Ti Cucino Io. Vogliamo dare la possibilità ai genitori di seguire e divertirsi insieme a loro alla scoperta dei migliori prodotti del territorio e dell’importanza della loro provenienza. Le iscrizioni avverranno sul nostro sito, dove sarà possibile anche attivare la Wine & Food Lovers card, una carta personale da stampare che permetterà di avere molti sconti presso gli esercenti, degustazioni gratuite e menu di degustazione speciali presso i migliori ristoranti“.

aranciera

aranciera di san sisto

Un connettore di eventi quindi, ma non solo, quindi non resta che scoprire il programma e le location. Solo un’anticipazione: l’apertura è prevista all’Aranciera di San Sisto (via di Valle delle Camene, 11) e sarà dedicata alle etichette vitivinicole di alta gamma e ai prodotti gourmet di nicchia.

I commenti degli utenti