Mangiamo troppo cioccolato: a rischio la produzione di cacao

21 novembre 2014

La notizia è di quelle che metterà in crisi golosi e depressi di tutto il mondo: il cacao sta per finire perché mangiamo troppo cioccolato. E siccome le brutte notizie non vengono mai da sole, è bene che sappiate anche che – solamente nel giro un anno – i prezzi di questo ingrediente indispensabile, sono lievitati inesorabilmente. Solo ad Agosto, per intenderci, il prezzo era di circa 3 mila dollari a tonnellata contro i 2 mila dollari di fine 2007. A lanciare l’allarme la multinazionale americana Mars Inc. e il colosso svizzero Barry Callebaut. Per gli esperti, il cioccolato potrebbe diventare molto presto un bene di lusso.

fave di cacao wonder food

Come riporta il Whashington Post, il 2013 è stato l’anno in cui nel mondo si è mangiato più cacao di quanto se ne sia prodotto, superando le 70 mila tonnellate. Se i ritmi consumistici dovessero rimanere tali si calcola che entro la fine del 2020 la produzione di cacao potrebbe non arrivare a coprire il fabbisogno mondiale. Anche l’Organizzazione Internazionale del Cacao che dal 1960 si occupa di monitorare il mercato, condivide la preoccupazione dello scenario che si sta delineando: “Le forniture di cacao a livello mondiale -dicono- stanno per fronteggiare il più lungo deficit di produzione degli ultimi cinquant’anni.”

cacao-rosmary

E come volevasi dimostrare, molti operatori del settore hanno già annunciato l’intenzione di voler aumentare i prezzi di tutti i prodotti a base di cacao, le piantagioni di cacao non producono più il necessario per il fabbisogno di tutto il mondo, colpa anche di siccità ed epidemie che colpiscono le piante in Costa d’Avorio e Ghana dove viene prodotto il 70% del cacao mondiale. Queste saranno le cause che costringeranno i produttori a fare scelte infelici per il nostro palato, come quella -ad esempio- di ridimensionare le quantità di cacao fino a far diventare i prodotti “a base di cacao”. Uno scenario deprimente da cui non potrà più salvarci neanche il cioccolato.

I commenti degli utenti