Cooking for Art: a Milano ricominciano le selezioni per Chef Emergente

27 novembre 2014

Gli allori posti sul capo del giovane chef Matteo Metullio, vincitore di Chef Emergente 2014, non hanno neanche iniziato ad avvizzire che già si riparte con le selezioni per Chef Emergente 2015. ricominciano le selezioni di witaly per chef emergente Ovviamente stiamo parlando di Cooking for Art, che dopo il successo dell’edizione romana svoltasi presso le Officine Farneto agli inizi di novembre, replicherà il suo collaudato format a Milano dal 29 novembre al 1 dicembre negli spazi Torneria e Carrozzeria di via Tortona 32. Oltre a una miriade di case vitivinicole e aziende agroalimentari che esporranno i loro prodotti, come a Roma l’evento ruoterà attorno alla gara che vedrà impegnati ai fornelli i migliori chef under 30 che lavorano e crescono nelle cucine del Nord.

matteo metullio

il vincitore di chef emergente 2014, matteo metullio

Nell’area Carrozzeria sabato 29 dalle 17, si sfideranno i ragazzi del Piemonte, dell’Emilia Romagna e della Liguria; mentre alle 19 sarà la volta della Lombardia. Domenica, dopo la presentazione della Guida Touring Alberghi e Ristoranti 2015 e la consegna degli attestati Stanze Italiane, Camere d’Autore e Olimpo dell’Ospitalità, si avvicenderanno ai fornelli gli chef di Trentino-Alto Adige e Friuli Venezia-Giulia, alle 18, e del Veneto, tra i quali ci sarà anche Oliver Piras, appena premiato come Cuoco Emergente 2015 dalla Guida del Gambero Rosso, alle 20. Lunedì, ancora premi e attestati, stavolta quelli alla Buona Cucina, al Top di Domani, e all’Olimpo della Ristorazione, mentre la gara entrerà nel vivo: i vincitori delle qualificazioni si sfideranno per guadagnarsi il titolo di Chef Emergente Nord 2015, valevole per accedere alla finalissima capitolina che premierà l’Emergente Italia 2015.

Pizza emergente centro

Ma non ci si ferma alla cucina. Protagonisti saranno anche alcuni dei più giovani e talentuosi pizzaioli del Nord. Infatti Cooking for Art ripropone il premio Pizza Chef Emergente 2015, inaugurato nella scorsa edizione e che ha visto trionfare Valerio Pizzirilli, in forza nel team di uno dei tempi romani della pizza, Tonda di Stefano Callegari. La tenzone si terrà nella location Torneria e vedrà in competizione, sabato 29, a partire dalle 17, i piazzaioli di Piemonte, Liguria e Lombardia; mentre domenica 30, sempre alle 17, tocca a Trentino Alto-Adige, Valle d’Aosta, Emilia Romagna e Veneto. Come per gli chef il giorno della verità sarà lunedì 1 dicembre: alle 11 si scalderanno i forni per decretare quali tra i ragazzi emersi dalle qualificazioni sarà il Pizza Chef Emergente Nord.

Pasticceria Gerla

Ma la trasferta meneghina di Cooking for Art offrirà al pubblico una dolce novità: sempre di più la pasticceria sta venendo alla ribalta nel panorama gastronomico e certo la cosa non è sfuggita a Luigi Cremona e allo staff di Witaly che a Milano, domenica 30 novembre dalle 9 alle 14, proporanno un nuovo contest in cui 5 giovani pasticcieri, 5 giovani pasticcieri si cimenteranno in una sfida sulla prima colazione in forza nelle brigate di alcuni tra i più blasonati ristoranti italiani, si cimenteranno in una sfida che ha come focus la prima colazione. Daniele Bonzi (pastry chef del Da Vittorio, Brusaporto, BG), Pamela Russo (I Due Buoi, Alessandria), Fabrizio Fiorani (che tra poco sbarcherà a Tokyo con Heinz Beck), Antonio Montalto (Antica Corte Pallavicina, Parma) e il giovanissimo Paolo Griffa (Piccolo Lago, Verbania) si metteranno alla prova con 2 preparazioni, un dolce da forno e uno al cucchiaio, che verranno giudicati da una giuria d’eccezione composta da alcune delle firme più brillanti del mondo della pasticceria e della ristorazione: Davide Comaschi, Alex Servida, Maurizio Santin e Gino Fabbri.

I commenti degli utenti