10 frasi da dire per sembrare un esperto di birra

5 dicembre 2014

[Warning: articolo politicamente scorretto] Diciamocelo: di birra non ne capisci un’acca. Hai fatto quel corso per sommelier di 3 lezioni al dopolavoro ferroviario, compri al mercato km zero roba che poi butti perchè “crackers e nutella altro che colatura di alici”. trasformarsi in un finto esperto di birra è facile, bastano 10 frasi fatte La sera visiti i locali modaioli fotografando i menu per impararli a memoria sulla metro e fare lo splendido coi colleghi. Ah, una volta hai visto Cracco sul taxi e da allora lo chiami Carlo: “Guarda amore, Carlo in TV!” Però i tuoi amici ti idolatrano e ne sei fiero. Ecco, poi uno di loro dice “Oh ma stasera andiamo a farci una birra in quel locale, quello solo birre artigianali. Lo conosci?” E allora tu sai che, se non hai un piano, rischi il naufragio sociale. Ma siamo qui noi ad aiutarti: scriviti sui polsini della camicia queste semplici frasi per sembrare uno che ne capisce, con tanto di ruolo da impersonare. E, ti prego, non rovinare tutto con un “Che c’hai de IPA nuova?” detto in modo ammiccante alla cameriera di turno.

  1. buzzfeed beerIl tassonomico: “Per essere una pils [*sostituire con lo stile in questione] non è proprio canonica ma…” Perchè hai studiato e ci tieni alle definizioni. E al 95% con frasi così non sbagli.
  2. Il gipsy drinker: “Buona, ma bevuta da loro è un’altra cosa” Qui fai filotto: sborone perchè viaggi, autorevole perchè sei andato alla fonte, paraculo perchè nessuno nel pub sa (forse) com’è da loro. N.b. vale solo per distanze sopra ai 1000 chilometri.
  3. Il nostalgico: “Certo che anni fa era un’altra cosa”. Ti dai le arie di uno che viene da lontano, ma preparati una risposta alla problematica domanda: “In che senso?
  4. birre perfetteIl viveur: “Certo che qui le birre sono sempre al top”. Da giocarsi solo in pub di indubbia fama, meglio se alla prima visita.
  5. L’informato: “Ah, questa è la nuova di [Birrificio a scelta]”. Utile da usare con disinvoltura, soprattutto se hai visto all’ingresso il cartello Novità della settimana.
  6. annusare la birraIl comparatore: “Eh, certo che rispetto alla XY [birra paragone, cercatela impossibile per evitare che gli altri la conoscano ] manca un po’ di [parametro a scelta: amaro, corpo, freschezza, naso, struttura, finale, complessità ecc]”. Attenzione, se gli altri non convengono, attaccare subito con una doppietta: “Dici? Secondo te quindi in cosa è meglio della [birra paragone]?” e poi portate la discussione a un volemose bene finale con un lacrimevole “Massì, la birra è da bere, brindiamo!
  7. birra e ciboIl Foodie: “Per me questa abbinata a [cibo di cui hai letto tutto sul tuo blog preferito] ci sta benissimo”. Siate banali e scolastici, imparando a memoria 5 abbinamenti: i vostri amici annuiranno silenziosi.
  8. Il cinico: “Forse per te è troppo, non sei ancora pronto”. Sparatela lì, come i botti a capodanno, appena il vostro amico dice “Ma com’è sta Cantillon?”. Occhio che potrebbe costringervi a ordinarla per dimostrargli che siete un bevitore alfa.
  9. birre assortiteL’assaggiatore. Chiedete sempre 3 o 4 assaggi prima di scegliere la vostra birra. Sembrerete uno che cerca il capolavoro, mentre invece per voi sono tutte troppo amare.
  10. birraIl funambolo. Annusate, fate danzare il bicchiere, guardate la schiuma in controluce, scaldate la birra con le mani, fate una pausa scenica e lentamente annuite in silenzio. Oh, uno così ne capisce di sicuro un sacco.

I commenti degli utenti