Tradizioni birrarie: a Roma torna Birre Sotto L’Albero

11 dicembre 2014

Ci sarà solo il Tevere a separare il flusso dei birrofili impenitenti che il 13 e il 14 dicembre ciondoleranno allegramente tra l’Open Baladin e il Ma Che Siete Venuti a Fà e Bir&Fud. Sui 3 locali romani, in prima linea nella diffusione della cultura birraria nella capitale, si abbatterà una folla di assetati per partecipare all’ottava edizione di Birre sotto l’Albero, la manifestazione che ogni anno, a ridosso delle festività natalizie, permette a tutti gli appassionati di poter assaggiare vere e proprie chicche brassicole e le cosidette birre di Natale. il 13 e il 14 dicembre roma torna a celebrare le birre artigianali, in particolare le birre di natale Ma prima di parlare dell’appuntamento facciamo un po’ di chiarezza su questa tipologia brassicola che non risponde a un vero e proprio stile ma piuttosto li attraversa un po’ trasversalmente. Sono birre stagionali, prodotte d’inverno spesso con una ricetta che può variare di anno in anno. La caratteristica che le accomuna è il fatto che sono adatte ad essere consumate quando il termometro comincia a andare verso il basso; quindi grado alcolico più elevato, corpo generalmente importante, profumi intensi e gusto pieno e persistente. Ma forse le differenze superano i tratti comuni: è infatti la fantasia del mastro birraio l’unica linea guida di queste birre anche se il paese di provenienza e le relative tradizioni possono interagire con la loro influenza.

birre perfette

Ma ora veniamo ai fatti: il 13 e il 14 dicembre sono i giorni clou dell’evento. Dalle 11 del mattino fino alle 2 di notte gli staff del Ma Che Siete Venuti a Fà, del Bir&Fud e dell’Open Baladin lavoreranno incessantemente per spillare non solo le birre natalizie di cui abbiamo abbondantemente parlato, ma anche alcune chicche di solito introvabili. Il bello di questa manifestazione è che molto probabilmente, mentre state ingollando la vostra birra, accanto a voi potrebbe capitare il vostro birraio preferito; infatti saranno molti i produttori presenti a Roma per questa due giorni e oltre a incontrarli potrete ascoltarli durante alcune degustazioni guidate condotte da Kuaska, che si terrano nel pomeriggio di sabato e domenica dalle ore 16:30 alle 19:30; sono a numero chiuso quindi affrettatevi a prenotare telefonicamente allo 06 5894016.

kuaska

lorenzo dabove, in arte kuaska

Oltre al festival ci saranno un Prefestival e, in perfetta sintonia sanremese, un Dopofestival: stasera a La Martuccia di Palestrina, andrà in scena una cena con degustazione e incontro con i mastri birrai dei prodotti abbinati al menu proposto. prima e dopo la manifestazione ci saranno altri appuntamenti sparsi per la capitale Venerdì 12 invece ci spostiamo di nuovo a Roma dove al Barley Wine (via dei Consoli, 115) e al pub di Stavio (via Antonio Pacinotti) dove si potrà assaggiare in anteprima ciò che verrà spillato il sabato e la domenica nei pub trasteverini. Per chiudere in bellezza, lunedì 15 sono previsti 3 appuntamenti: a Birra+ e Buskers (viale Leonardo Da Vinci, 287-289) spetterà il compito di chiudere la rassegna natalizia, mentre presso la Taberna di Palestrina (vicolo del Duomo, 49), Andrea Turco di Cronache di Birra, accompagnerà l’ultima degustazione della manifestazione.

I commenti degli utenti