9 incredibili lasagne per Natale

22 dicembre 2014

Da Nord a Sud, la lasagna accomuna i gusti degli italiani a tavola. Questo è un piatto fra i più famosi e apprezzati nella sua semplicità e riassume in pieno il concetto di comfort food legato ai periodi dell’anno più freddi. la lasagna è un piatto fra i più famosi e apprezzati nella sua semplicità Non è per nulla raro però vedere porzioni di lasagne consumati a tavola anche tra primavera e estate, ma è soprattutto l’arrivo delle basse temperature ci fa rifugiare nella ricerca di alimenti sostanziosi e prettamente invernali. La lasagna classica è di per sé un capolavoro di gusto: ragù, sfoglia, besciamella, burro e parmigiano, ingredienti che si sposano perfettamente fra loro ma che possono essere in parte sostituiti per creare nuovi mix di sapori e profumi. Il Natale è la giusta occasione per sperimentare, ecco alcune varianti di lasagna da provare.

  1. lasagne con spinaciGorgonzola e spinaci. Sapori decisi dati dal formaggio erborinato e mitigati dal gusto delicato degli spinaci mescolati con un velo di besciamella. Un ripieno che si sposa perfettamente anche con crespelle e cannelloni.
  2. Mozzarella fiordilatte a fette e ragù. Questa è una variante semplice della versione standard; la mozzarella sostituisce la besciamella senza farla rimpiangere al palato e rende il piatto filante e saporito.
  3. lasagna ai funghiFunghi porcini e taleggio. La cremosità delle fette di taleggio si accompagna al gusto dei funghi, che si frullano in parte con la besciamella: questo composto è perfetto per farcire i diversi strati di sfoglia.
  4. Carciofi e pancetta affumicata. I carciofi ridotti in crema insieme alla besciamella contrastano con le striscioline di pancetta croccante che danno sapidità. Una spolverizzata di pecorino semi-stagionato completa il piatto.
  5. Salmone, caprino ed erba cipollina. Una lasagna composta da un leggero strato di besciamella, miscelato con piccole porzioni di formaggio caprino, è la base perfetta su cui adagiare fettine di salmone affumicato e aromatizzato con erba cipollina tritata. Il caprino può essere sostituito con robiola o altri formaggi morbidi che abbiano una leggera acidità per contrastare con la dolcezza del salmone.
  6. lasagna di zuccaZucca gialla, provola affumicata e guanciale croccante. La zucca passata in forno e frullata è mischiata alla besciamella per ottenere una crema. Questo ripieno delicato trova il naturale contrasto con il sapore affumicato delle fette di provola e con la croccantezza delle listarelle di guanciale saltato in padella.
  7. Broccoli e salsiccia. Gusti forti per questo tipo di ripieno che rappresenta un’accoppiata standard della cucina centro-meridionale. Il broccolo è quello siciliano, passato in padella e ridotto in crema insieme alla besciamella. Una spolverizzata di pecorino romano insieme a una buona salsiccia di prosciutto sbriciolata a mano termina l’opera prima della cottura.
  8. Crema di zucchine, mozzarella affumicata e speck. Le zucchine vanno saltate in padella con olio e cipolla, in seguito frullate al mixer e incorporate con pochi cucchiai di besciamella. Questa crema è l’ideale per condire gli strati di sfoglia all’uovo, a cui si aggiungono fette di mozzarella affumicata e dadini di speck reso croccante con un breve passaggio in padella.
  9. pesto e pomodorini lasagnaPesto genovese e pomodorini confit. Il pesto sarà alla base del ripieno insieme alla besciamella e al parmigiano grattugiato. I pomodori ciliegino tagliati a metà e passati precedentemente in forno con un pizzico di zucchero e origano servono a dare dolcezza e acidità al palato una volta aggiunti fra gli strati di sfoglia. Il parmigiano deve essere ben stagionato per dare sapidità al piatto; è possibile sostituirlo a piacere con formaggi a pasta dura di capra o pecora.

I commenti degli utenti