MasterChef 4: le prime eliminazioni

2 gennaio 2015

Terminata la scorsa settimana la fase delle selezioni, a MasterChef è tempo della gara vera e propria. E come copione vuole, giunge il tanto temuto momento delle prime eliminazioni. 4 le sfide a cui gli aspiranti chef si sono dovuti sottoporre: la Mistery Box, l’Invention Test, l’Esterna e il Pressure Test finale. Chi ha dovuto abbandonare per sempre la cucina di SkyUno? Scopriamolo con le consuete 10 pillole di Agrodolce.

  1. 01_radice_wasabiMomento Ingrediente Malefico: per la Mistery Box, i 3 coach offrono una sorpresa sgradita ai concorrenti. Ogni cuoco dovrà dichiarare quale sia il suo giudice preferito e, solo in un secondo momento, ricevere un ingrediente in regalo. Barbieri opta per il fico di mostarda, Cracco per la radice di wasabi, Joe per il peperoncino habanero: scoppia il panico generalizzato.
  2. 02_giustizieraMomento La Giustiziera: la timida Viola vince la prima sfida della Mistery Box. E decide di trasformarsi in giustiziera: vuole smascherare, con gli ingredienti aspri dell’Invention, quei concorrenti più abili a chiacchierare che ai fornelli. Per farlo sfodera un coraggio che nessun si sarebbe atteso: posta di fronte alla scelta di salvarsi automaticamente, decide di cucinare.
  3. 03_lacrimeMomento Lacrime: Silvana, in panne alla prima prova, scoppia in lacrime delusa da se stessa, tanto da voler gettare il suo piatto nell’immondizia. E piangerà anche all’Invention, questa volta per la gioia: la sua ricetta è fra le migliori.
  4. 04_classiciMomento Grandi Classici: puntuali come un orologio svizzero, arrivano finalmente le arrabbiature dei giudici. Barbieri se la prende con Alessandro, colpevole all’Invention di un piatto immangiabile, tanto da costringere il malcapitato a “dare una bella sforchettata” per comprenderne gli errori. Cracco punta invece Silvana, andando su tutte le furie poiché mescola il riso con il cucchiaio, una tecnica che lo chef non sopporta. Bastianich sfodera il repertorio con Filippo, per un pollo praticamente crudo: “non sono qui a rischiare lo stomaco e la vita per le tue creazioni di m…
  5. 05_eliminazioniMomento Eliminazioni: il primo a lasciare la cucina di MasterChef è Gabriele, con il suo sformato ribattezzato cementato da Barbieri, lo segue a ruota Alessandro, mentre Filippo si salva per il rotto della cuffia. Per Joe, infatti, il suo pollo non cotto è stata una vera e propria mancanza di rispetto.
  6. 06_agresteMomento Agreste: è il turno dell’esterne, in un’azienda agricola di Polesine Parmense in occasione della Festa della Mietitura. Obiettivo: preparare due menu per 100 affamatissimi agricoltori. La squadra blu è capitanata da Giuseppe, il quale sceglie gnocchi di patate e coniglio alle erbe. La rossa da Maria, con maltagliati e faraona alla cacciatora. Il Conte si trasforma in ragioniere, con tanto di cartelletta e conteggio dei minuti. Maria in spietata ma efficace dittatrice: urla, comanda e mette tutti in riga.
  7. 07_vm18_silvanaMomento V.M.18: Silvana lancia il tormentone della serata, già di culto su Twitter, con il suo “trombare la massa”, l’equivalente di stendere la pasta nel gergo barese. E inventa una nuova hit di successo: “Conte dovevi trombare me!”
  8. 08_faraona_pelosaMomento Faraona Pelosa: scoppia il putiferio nella squadra rossa, poiché alcuni hanno ben pensato di cuocere la faraona senza rimuovere tutte le piume. Piume che si trasformano in non meglio precisati peli, da ripassare uno a uno quando la cottura ormai è a buon punto.
  9. 09_quinto_statoMomento Quinto Stato: gli agricoltori entrano in scena con un’inquadratura degna del quadro di Giuseppe Pellizza da Volpedo. E dopo aver gustato i menu, armati di spiga e fazzoletti decretano i vincitori: i rossi. Per i blu si passa direttamente al Pressure Test.
  10. 10_giudizio_divinoMomento Giudizio Divino: sarà stata nostalgia della catechesi, ma Paolo paragona il grembiule nero del Pressure Test all’ultimo giudizio del Creatore. E il fato forse lo punisce, facendolo ferire nel tentativo disperato di tagliare il cavolo cappuccio. 3 tornate a salvataggio, con ingredienti di volta in volta ridotti, portano Carmine ad abbandonare la cucina. Il protagonista è tuttavia Stefano che, sbagliando a far dispersa, si ritrova con 2 soli ingredienti: un uovo e del gorgonzola. Il suo uovo in camicia si trasforma in un dramma.

Menzione d’onore a Ilaria, pronta al crossover con ER: si taglia durante l’esterna, tra pianti, fiumi d’acqua ossigenata e tanta rabbia. Quali sono stati i vostri momenti preferiti? Ditelo nei commenti.

I commenti degli utenti