Cioccolatini con larve di insetti ritirati dai supermercati

14 gennaio 2015

Pernigotti, noto marchio italiano di cioccolatini, ha invitato i supermercati a ritirare dagli scaffali alcune scatole che conterrebbero larve di insetti. Questo, almeno, quello che hanno riscontrato le autorità sanitarie dopo attenti controlli. Nello specifico, si tratta dei Cioccolatini “Cremino” nella confezione cilindrica da 350 g e il lotto interessato è il numero: LID 31.01.16. Dall’azienda fanno comunque sapere che il prodotto è stato ritirato dagli scaffali tempestivamente e che adesso si cerca di riscontrare le cause di questo inconveniente all’interno della filiera poiché nella linea di produzione non ci sono problemi.

Le larve presenti nelle confezioni ritirate sono le stesse che a volte troviamo nelle confezioni di pasta, riso o cereali che rimangono troppo a lungo nella dispensa. Pernigotti, azienda italiana che ha oltre 150 anni di storia, è per lo più nota per i suoi gianduiotti e per il torrone. Da un anno rientra anch’essa nell’elenco dei marchi del Made in Italy che hanno lasciato l’Italia, oggi la sua produzione avviene, infatti, in Turchia.

I commenti degli utenti