Stoccafisso per San Valentino: è lui l’ingrediente dell’amore

23 gennaio 2015

Cibo e seduzione, un binomio indissolubile che ogni anno ci viene riproposto con l’avvicinarsi del giorno degli innamorati, San Valentino. Per una volta però vi chiediamo di pensare fuori dagli schemi, quindi messi da parte gli ingredienti ormai etichettati come perfetti per il 14 febbraio (peperoncino, avocado, cioccolato e ostriche tra tutti) vi proponiamo una golosa novità: lo stoccafisso di Norvegia. Ebbene sì, il merluzzo essiccato grazie all’azione del vento, dell’acqua e della neve delle splendide coste norvegesi delle isole Lofoten, è un ottimo afrodisiaco.

stoccafisso

L’aspetto non vi tragga in inganno: gli studi rivelano che questo prodotto nordico, presente della nostra tradizione culinaria, contiene una significativa quantità di arginina. Questa sostanza naturale, più precisamente questo aminoacido, è molto importante per il nostro organismo perché favorisce la detossificazione e ha proprietà vasodilatatorie. Ciò significa che oltre a influire sulla cura delle patologie cardiovascolari, è responsabile dell’aumento dell’apporto di sangue ai tessuti, compresi quelli coinvolti nelle attività amorose. Tutto questo è possibile grazie al nitrossido (anche noto come ossido nitrico), una sostanza gassosa che deriva proprio dall’arginina. Lo stoccafisso è un ingrediente ricco di arginina: aminoacido che aiuta la vasodilatazioneLa scoperta nel 1986 di questo elemento così importante nel controllo della vasodilatazione ha portato alla consegna del premio Nobel per la medicina agli scienziati responsabili di questa ricerca, Robert F. Furchgott, Ferrid Murad e Louis J. Ignarro. Questi studi, tra l’altro, sono stati alla base della creazione del sildenafil, farmaco meglio conosciuto con il nome di Viagra o pillola dell’amore, che prolunga la durata dell’azione del nitrossido. E ricordiamo che lo stoccafisso contiene 1,8 grammi di questa sostanza ogni 100 grammi di prodotto. Se lo stoccafisso favorisce la passione maschile bisogna anche ricordare che è un valido aiuto anche per la bellezza femminile. È un ingrediente povero di calorie, di grassi e di sodio responsabile della ritenzione idrica e quindi della tanto temuta cellulite.

san valentino innamorati cena

E allora perché non progettare un San Valentino fuori dagli schemi? Cucinare fianco a fianco con il proprio partner e gustare la cena durante un romantico appuntamento a lume di candela. Vi proponiamo allora un menu semplice da realizzare che vi dia il tempo di godere di una splendida serata. Iniziate la cena con delle graziose Mini cheesecake arricchite da un pizzico di peperoncino e servite come piatto principale un gustoso Risotto prosecco e stoccafisso. Se amate gli abbinamenti arditi aggiungete pistacchi, che, secondo recentissimi studi aiuterebbero la virilità, o la barbabietola o i carciofi accreditati come afrodisiaci. E per concludere l’incontro sensuale, proponiamo o una tazza di cioccolata calda arricchita da un pizzico di peperoncino, ricetta antica, già amata dalla popolazione atzeca, in Messico, centinaia di anni fa. Dopo una serata così l’atmosfera sarà decisamente intima.

I commenti degli utenti