17 polpette dal mondo che dovreste assaggiare

13 febbraio 2015

Le polpette sono una cosa seria, uno di quegli argomenti che divide e allo stesso unisce, motivo di discussioni accese ma anche di dissertazioni appassionate sul valore aggiunto dato da questo o da quell’ingrediente. Si può discutere su tutto, ma se c’è una cosa su cui c’è sempre qualcuno che avrà da ridire, sicuramente si tratta delle polpette. E se pensate che esse siano un cibo solo italiano vi sbagliate: questo elenco, sicuramente non esaustivo, è quello che vi serve per affrontare le conversazioni a tema polpetta anche con gli amici stranieri.

  1. meatballs irlandesiMeatballs irlandesi. In Irlanda le polpette si chiamano meatballs, sono più piccole rispetto al normale e preparate con carne di agnello o pecora. Oltre ad avere un sapore forte, sono solitamente anche molto speziate e piccanti. I più spregiudicati le servono con la pasta, in generale si accompagnano con le mashed potatoes.
  2. faggotsFaggots. Tipici della Scozia, sono polpette preparate con un impasto di cuore di maiale, fegato e grasso di maiale o pancetta a cui si aggiungono varie erbe aromatiche per insaporire. Difficili da digerire, sono uno di quei piatti particolari da assaggiare almeno una volta nella vita.
  3. kofteKofte. La Turchia è una delle patrie delle polpette e le kofte, nonostante la forma allungata e non rotonda, sono l’equivalente delle nostre polpette. Si preparano con carne di agnello o con un mix di manzo e agnello; si servono con una salsa piccante con tanto pomodoro e aglio che è stemperata dallo yogurt greco.
  4. bitterballenBitterballen. L’Olanda e i Paesi Bassi sono famosi per le bitterballen, piccole palline di carne che si servono come spuntino. Contengono carne bollita e sminuzzata quindi condita con cipolla e prezzemolo, poi ammorbidita ulteriormente nel burro e nella farina; una volta pronte sono impanate e fritte, la grandezza varia da zona a zona ma in generale si servono con la senape piccante.
  5. klopseKönigsberger Klopse. Anche in Germania esistono le polpette che, nonostante il nome impronunciabile, sono considerate un vero piatto nazionale. A differenza di molti altri Paesi, qui le polpette non contengono solo carne ma spesso sono preparate usando alici o aringhe; la particolarità è che si servono con una salsa ai capperi e patate lesse.
  6. hanbaguHanbagu. Se associate il Giappone solo al riso allora dovete provare le hanbagu. A noi sembrano più degli hamburger ma per i giapponesi sono considerati delle polpette e si preparano con tofu, salsa di ostriche. salsa tonkatsu, soia e altre spezie. Sapore particolarissimo per uno degli starter più appetitosi e amati in Giappone. Apprezzatissime sono anche le tsukune, polpettine a base di pollo, zenzero e aglio.
  7. kotbullarKotbullar. Portate in gloria e in trionfo con l’avvento del più grande megastore dedicato alla casa, le polpette svedesi sono una vera e propria istituzione. Si tratta di un mix di carne macinata di manzo, maiale e vitello condita con cipolla e pane e bagnata nel latte; in seguito l’impasto è formato, cotto nel burro e servito con una salsa a base di panna, vino, patate e uovo.
  8. almondegasAlmondegas. Le almondegas sono parte della tradizione enogastronomica povera portoghese e si servono in zuppa. Si preparano con carne macinata di manzo, eventualmente chorizo e una serie di spezie che rendono la zuppa, preparata di solito con brodo di pollo, davvero particolare nel sapore.
  9. albondigasAlbondigas. Le albondigas fanno parte dell’infinita serie di tapas in Spagna e sono preparate nella maniera classica (carne di manzo e spezie varie) ma servite con una salsa al pomodoro a base di cipolla nella quale inzuppare il pan.
  10. fleischlaibchenFleischlaberl. Queste polpette sono austriache e, se non fosse per le tante spezie che le contraddistinguono, sarebbero semplici palline di carne fritte. Si servono da sole oppure accompagnate da contorni più o meno robusti, come funghi o gnocchi.
  11. pulpetjPulpetj. Le pulpetj rappresentano, per via degli ingredienti che sono usati nella loro ricetta, la vera essenza della cucina polacca. Si preparano mescolando carne magra con tante cipolle e uova e si servono con salsa al pomodoro o salsa ai funghi dopo essere state cotte in forno. Le polpette polacche fritte si chiamano mielonj e fanno parte del cibo di strada polacco.
  12. frikadellerFrikadeller. Si tratta di polpette schiacciate e fritte che non sembrano tali nonostante siano composte dagli ingredienti classici per questa ricetta: carne di maiale e di vitello, uova e cipolle. Semplici e saporite.
  13. LihapullatLihapullat. Immancabili le polpette a base di carne di renna in Norvegia: nelle lihapullat si mescolano infatti manzo, maiale e renna a cui sono aggiunti il pangrattato bagnato nel latte e le cipolle. Si servono con la classica salsa di mirtilli rossi e sono solitamente accompagnate da patate.
  14. youvarlakiaYouvarlakia. Sono le polpette greche a base di carne macinata, cipolla, menta e riso. Si servono con salsa allo yogurt e la presenza di spezie le rende particolarmente difficili da digerire, ma dal gusto irresistibile.
  15. phoThjt vien. Le polpette vietnamite sono parte integrante di uno dei piatti nazionali, il pho, una zuppa di manzo servita con spaghetti di riso, lime e pomodoro a cui si aggiungono le thjt vien prima cotte nel pomodoro e nella cipolla.
  16. baksoBakso. In Indonesia le polpette, generalmente a base di pollo o manzo, sono servite in brodo con uova sode, vermicelli di riso, dumplings al vapore e wonton fritti.
  17. spaghetti and meatballsMeatballs (with spaghetti). Negli Stati Uniti è usanza servire le polpette con gli spaghetti, un piatto tipico della gastronomia italo-americana. A differenze delle polpette al sugo italiane, le meatballs sono quasi sempre di dimensioni decisamente generose.

I commenti degli utenti