Cos’è il matcha?

22 febbraio 2015

Il matcha è il pregiatissimo tè verde giapponese protagonista della cerimonia del tè tramandata dal XVI secolo ai giorni nostri: per la sua preparazione sono usate le qualità Tencha e Gyokuro, il matcha è un tè ricco di antiossidanti, ne contiene oltre 70 mg per grammo coltivate secondo tradizione con particolari tecniche di ombreggiamento che ne preservano le straordinarie qualità organolettiche (il matcha contiene infatti oltre 70 mg di antiossidanti per grammo). Le foglie del di tè, raccolte a mano, sono cotte a vapore, asciugate e macinate usando le tradizionali ruote in granito: l’impercettibile polvere così ottenuta, dello spessore di 5-10 micrometri di un brillante verde giada, si scioglie a contatto con l’acqua.

tè matcha

A differenza dei tè tradizionali, dove le sostanze sono cedute per infusione dalle foglie filtrate da colini o contenute in bustine di carta, il matcha si prepara per sospensione, ovvero sciolto nell’acqua: se ne ingerisce l’intera foglia, con tutte le sue sostanze benefiche. Il tè si prepara sciogliendo una piccola quantità di polvere in poca acqua a 80 °C, con l’aiuto di un frullino di bambù: l’operazione produce una leggera schiuma e il risultato è un tè cremoso e dolce. È uno degli ingredienti più utilizzati dalle nuove leve della cucina creativa, nella preparazione di piatti fusion o di prodotti più tradizionali come pasticceria e gelati.

I commenti degli utenti