Torna Taste a Firenze: ecco il programma

3 marzo 2015

Da sabato 7 a lunedì 9 marzo Taste, il salone delle eccellenze gastronomiche, torna per la 10ª volta alla stazione Leopolda di Firenze. Un appuntamento tra i più amati dai fiorentini e dai cultori del cibo che accorrono da varie parti d’Italia e dall’estero. dal 7 al 9 marzo taste torna a firenze, il salone delle eccellenze gastronomiche italianeIl Taste Tour vedrà coinvolte 320 aziende di settore, selezionate dal Gastronauta Davide Paolini (giornalista che conduce una trasmissione dedicata al mondo del food&beverage su Radio 24, appunto il Gastronauta). Tra le novità di quest’anno, la mostra Dolci trionfi e finissime piegature a Palazzo Pitti: una collaborazione e speciale anteprima per gli operatori di Taste prima dell’apertura ufficiale, per scoprire le sculture di zucchero e i tovaglioli per le nozze fiorentine di Maria de’ Medici risalenti al 1600. E ancora il premio Tavoletta d’Oro domenica 8 marzo alle 12, assegnato ai migliori cioccolatieri d’Italia.

Foulard

E visto che il 2015 è sinonimo di Expo, Massimiliano Parri di Tablecloth’s presenta il nuovo foulard Sapori Uniti d’Italia: il Belpaese disegnato dall’artista gourmet e ristoratore Gianluca Biscalchin, con tutte le eccellenze tipiche regione per regione. Altro appuntamento ormai consolidato se si parla di Taste, sono i Ring moderati da Paolini, dove si discute di tutti gli argomenti che gravitano intorno all’infinito mondo del gusto e che vedono salire sul palco chef, giornalisti ed esperti di settore. Questi i tre appuntamenti da non perdere:

SABATO 7 MARZO ORE 17.00

Fabio Picchi

Fabio Picchi

“Sempre più spariscono dalla tavola, a casa e al ristorante, piatti tradizionali fatti di carni, salumi, paste, mentre cresce il trend vegetariano, vegano, dietetico e salutistico: è questa la causa per cui si beve sempre meno vino?” Intervengono Marco Pallanti, titolare del Castello di Ama, Alessandro Tomberli, direttore dell’Enoteca Pinchiorri, Andrea Gori, giornalista e patron della storica Trattoria da Burde, Fabio Picchi, chef de il Cibreo e Giuseppe Calabrese, giornalista per La Repubblica ed esperto di cibo.

DOMENCA 8 MARZO ORE 16.00

Marco Stabile

Marco Stabile

Il tema del ring della domenica sarà:“Allergie e intolleranze al glutine e al lattosio stanno rivoluzionando la cucina. Quale il futuro di pane, pasta, latte, burro e formaggio? E quali le conseguenze sulla produzione e sulla ristorazione, obbligata a riportare sul menu gli allergeni di ogni ricetta?” Danno vita al dibattito Aldo Cursano, presidente di Fipe Toscana, Marco Stabile, chef del Ristorante Ora d’Aria, Vito Mollica, chef de Il Palagio del Four Seasons Hotel di Firenze, Piero Gabrieli, direttore marketing di Molino Quaglia e Riccardo Deserti, direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano.

LUNEDì 9 MARZO ORE 10.00

Oscar Farinetti e il Gastronauta Paolini

Oscar Farinetti e il Gastronauta Paolini

Il tema scelto per l’ultimo ring è “I consumi alimentari calano dal 2007: una realtà che tocca anche l’artigianato alimentare, ma la distribuzione di qualità potrà sostenere questa nicchia del Made in Italy, spesso non in grado di investire in promozione e comunicazione?” Scenderanno in pista Oscar Farinetti, fondatore e presidente di Eataly, Luca Monica, amministratore delegato di Peck, Claudia Boni, amministratore delegato di Eat’s, Maura Latini, direttore generale di Coop Italia.

I commenti degli utenti