E voi lo berreste il Kopi Luwak?

27 marzo 2015

Con il nome di Kopi Luwak si identifica il tipo di caffè (Kopi, in Indonesiano) più costoso e particolare del mondo. Questo pregiatissimo alimento, che raggiunge sul mercato la quotazione impressionante di 800/1000 dollari al chilo, (sorseggiare una tazzina al bar può costare anche 10/15 dollari), una tazzina di kopi luwak può arrivare a costare anche 10/15 dollari è prodotto grazie all’aiuto indispensabile dello zibetto delle palme, un piccolo mammifero diffuso in Indonesia dove è chiamato Luwak, che si nutre delle bacche della pianta del caffè. Le bacche sono solo parzialmente digerite e sono espulse quasi intatte per via “naturale” dall’animale: gli abitanti del luogo, che non avevano il permesso di raccogliere per uso personale le bacche delle piante che coltivavano per i grandi produttori, cominciarono a recuperare quelle espulse con le feci dallo zibetto. Sorprendentemente, il sapore del caffè preparato usando i semi trattati dalle secrezioni gastriche del Luwak, opportunamente ripuliti e tostati, risultò molto più buono di quello normale.

kopi luwak

La parziale digestione elimina infatti alcune delle sostanze che rilasciano nel caffè note troppo amare, esaltandone l’equilibrio gustativo: naturalmente il processo di raccolta e di pulitura delle bacche così prodotte fa sì che i costi aumentino in maniera esponenziale. Ma il gusto è davvero speciale, con note erbacee e retrogusto di cioccolato.

luwak

Negli ultimi anni però diversi produttori di pochi scrupoli hanno cominciato ad allevare gli zibetti in gabbia per incrementare la produzione usando metodi di alimentazione intensiva: ciò ha provocato le proteste di alcuni gruppi ecologisti e dell’opinione pubblica, tanto che alcune grandi catene alberghiere stanno eliminando il Kopi Luwak dai loro menu.

I commenti degli utenti