Studi scientifici: la curcuma cancella i brutti ricordi

3 aprile 2015

Uno studio effettuato sui ratti ha dimostrato che la curcumina sarebbe in grado di cancellare i brutti ricordi. Ma che cos’è la curcumina? Si tratta di un colorante alimentare giallo che si ottiene dalla curcuma longa, una spezia indiana, che, secondo alcuni psicologi della The City University di New York, aiuterebbe le persone che soffrono di disturbi psicologici. uno studio americano afferma che la curcumina avrebbe il potere di far dimenticare i brutti ricordi Lo studio è stato effettuato addestrando un gruppo di ratti ad aver paura di un suono, una volta accertato che l’animale si immobilizzava allo stimolo del suono, i ratti sono stati nutriti con una dieta ricca di curcumina. Il risultato è stato che i topi che non avevano mangiato la spezia continuavano ad avere paura del suono mentre gli altri avevano dimenticato del tutto la reazione di paura che gli procurava. Gli psicologi sono dunque arrivati alla conclusione che questa “amnesia emotiva” era dovuta al consumo di curcuma. Il professor Glenn Schafe, a capo dello studio, ha sottolineato come questa scoperta possa tornare utile per le persone che hanno subito dei traumi o che soffrono di disturbi psicologici “che sono caratterizzati da ricordi negativi”. Ma la curcumina, continua il dottor Schafe potrebbe essere utilizzata anche come antinfiammatorio: “molte malattie, dalle allergie fino all’Alzheimer, sono caratterizzate da processi infiammatori, così anche alcuni disturbi psicologi come la depressione o l’ansia”, ciò spiegherebbe i motivi per cui questa sostanza agisce sui brutti ricordi.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti