Le 5 migliori frittatine di pasta a Napoli

7 aprile 2015

È la regina indiscussa tra i fritti napoletani, la frittatina di pasta campeggia trionfante in tutte le vetrine delle friggitorie e anche nelle pizzerie. La frittata, nella versione casalinga, nasce come recupero di pasta avanzata che si mischia a uova e parmigiano e si frigge in padella. il formato di pasta prescelto è solitamente lungo, spaghetti o bucatini Nelle friggitorie è realizzata in maniera diversa: innanzitutto si tratta di frittatine, quindi formato piccolo per stuzzicare l’appetito, la pasta utilizzata è solitamente quella in formato lungo, spaghetti o bucatini per intenderci, a cui si aggiunge la besciamella. Al centro è aggiunto un ripieno che nella versione classica prevede carne macinata, piselli, provola o fior di latte e pepe oppure semplicemente prosciutto cotto e provola. La pasta è passata in una pastella composta da acqua e farina e poi fritta. Le frittatine vanno mangiate calde, senza rischiare l’ustione delle papille gustative ovviamente. Questa è la classifica delle migliori 5 frittatine di Napoli e provincia.

  1. frittatina la padellaRosticceria La Padella (piazza Arenella, 21): questa rosticceria è da anni un punto di riferimento per molti napoletani che, trovandosi di passaggio, si fermano per soddisfare i propri peccati di gola. Tra i tanti prodotti proposti, la frittatina è considerata un vero must. Nel ripieno troverete salame, formaggio piccante e provola stagionata.
  2. Frittatina Di MatteoAntica pizzeria e friggitoria Di Matteo (via dei Tribunali, 94): in pieno centro storico, Di Matteo è un nome che ha fatto storia. Al di fuori della pizzeria c’è un banco apposito per la vendita dei fritti da asporto. In attesa di trovar posto in pizzeria, tradizione vuole che si smorzi la fame con i fritti esposti in vetrina, tra questi ovviamente le frittatine, che fanno quasi da aperitivo.
  3. I fritti de La figlia del PresidenteLa Figlia del Presidente (via del Grande Archivio, 23): la ricetta della frittatina di questa pizzeria è stata messa a punto dal grande Ernesto Cacialli, il pizzaiolo del Presidente. Oggi la figlia Maria, insieme al marito Felice e al figlio Armando, continua la stessa tradizione tramandatagli dal padre. La loro frittatina fa gola solo a guardarla, è leggermente più grande rispetto alle altre, ma non risulta pesante.
  4. frittatine ciro salvo50 Kalò (piazza Sannazaro 201/b): quando Ciro Salvo ha finalmente aperto la sua pizzeria a Napoli, tutti gli estimatori napoletani della sua pizza hanno tirato un sospiro di sollievo. Ma 50 kalò non è solo pizza, è anche crocchè di patate e soprattutto frittatina. Come ingredienti Ciro utilizza pasta di Gragnano Igp, ragù, piselli e provola di Agerola.
  5. fratelli salvoPizzeria Francesco&Salvatore Salvo (largo Arso 10/16 – San Giorgio a Cremano, Napoli): giusto per rimanere in tema di famiglia Salvo, la frittatina proposta dai fratelli Francesco e Salvatore è una nuvola di bontà. In questo caso il ripieno è differente, si tratta di prosciutto cotto, provola e nient’altro. Ma è da poco nata una novità in casa Salvo ed è la frittatina di pasta e patate, una variante che ha già riscosso un notevole successo. La nuova creazione è realizzata con patate provenienti dal Taburno e utilizzando il mischiato potente del Pastificio dei Campi di Gragnano, a cui è aggiunta mozzarella di bufala affumicata.

Quali abbiamo dimenticato? Quali sono le vostre preferite?

I commenti degli utenti