Street food e Irlanda: 5 cibi imperdibili

14 aprile 2015

Lo street food è ormai ovunque ed è una delle tendenze più universali del momento: spopola in tv, sui giornali e sui libri, e nessun Paese al mondo ne è esente. C’è un posto, l’Irlanda dove il cibo di strada assume però altre caratteristiche e diventa anche qualcosa da consumare dopo le serata al pub o durante una passeggiata al mare. Non a caso tutto quello che ha a che fare con il pesce può essere declinato in maniera street in Irlanda, ma accanto al pesce ci sono piatti che non ci si immaginerebbe di vedere in una lista dedicata al cibo da strada: questo serve a ricordare quanto siano interessanti le differenze culturali.

  1. Fish and chipsFish & Chips. Classico street food che si mangia tranquillamente anche sul divano o al ristorante, il fish and chips è uno dei piatti irlandesi per antonomasia. La tradizione vuole che sia il pesce che le patatine siano fritti nel burro, se c’è ancora qualcuno che lo fa: in realtà ormai in Irlanda si frigge con olio per frittura, cambiato più o meno spesso.
  2. burger and friesBurger and fries. Potrebbe sembrare un banale hamburger con patatine fritte ma in Irlanda quando si parla di burger & fries, oggi, si parla di carne certificata e patate di sicura provenienza. Molti i camioncini, specie notturni, che girano e sfamano i bevitori di Guinness e non solo. E c’è anche chi, come Kevin Pyke, a Derry ha creato un vero e proprio business ambulante per servire i migliori hamburger in mobilità.
  3. PIzza americanaPizza. Non stupitevi se la pizza è uno degli street food più popolari d’Irlanda, ma non stupitevi neanche di trovare pizza farcita con ananas e prosciutto cotto oppure con salame, pollo e pancetta. L’irlandese medio ama la pizza mangiata per strada e magari dopo aver bevuto; difficilmente la mangia a pranzo o a cena ma dal punto di vista del cibo di strada è sicuramente uno dei più richiesti e amati.
  4. ostricheOstriche. Nell’Ovest dell’Irlanda, zona di Galway, trovare venditori ambulanti di ostriche non è un’utopia ma realtà. Il prezzo è di solito abbordabile (12 per 11 euro, circa) e il massimo è accompagnare le ostriche con una pinta di Guinness e assaporare una combinazione tra le più peculiari e imperdibili.
  5. clam chowderChowder soup. Le fredde giornate irlandesi sono spesso riscaldate dalla famosa chowder soup, una zuppa di pesce ricca e corposa che non solo include pesce ma anche spezie, panna e latte. La si può trovare non solo nei ristoranti ma anche nei banchetti per la strada, specialmente nelle zone di mare dove è sicuramente uno degli street food più interessanti, particolari e difficili da consumare.

I commenti degli utenti