Incipit: in scena i giovani chef a Torriana

20 aprile 2015

L’artista romagnolo Franco Pozzi ha reinterpretato con un’immagine il pensiero del ristorante Povero Diavolo di Torriana (via Roma, 30), e i fili d’erba dell’opera hanno voluto cominciare una cosa nuova, 6 giovani chef si alterneranno nella cucina del povero diavolo di torriana anzi riprendere un discorso, perché in cucina c’è sempre qualcosa da migliorare, da imparare e da insegnare, soprattutto ai giovani. I fili d’erba saranno 6 ragazzi giovani che, in occasione dell’evento Incipit da martedì 21 a giovedì 23 aprile, per 4 giorni staranno tante ore insieme dentro alla cucina del Povero Diavolo. Pensato dal patron del Povero Diavolo, Fausto Fratti, Incipit significa inizio, perché siamo in primavera: ogni sera il menu sarà a sorpresa e i 6 giovani cuochi si racconteranno utilizzando idee, fantasia e creatività.

incipit

Quali sono le giovani promesse e quali i vini del loro territorio che porteranno in degustazione? Alessandra Favero e Oliver Piras del ristorante Aga nel bellunese saranno scortati dai vini de la Tenuta L’Armonia di Vicenza; Luca Abruzzino da Catanzaro porterà con sé i vini di Cataldo Calabretta di Crotone. Da Marzabotto alle porte di Bologna arriva Lorenzo Barsotti che ha un’enoteca insieme al fratello: i vini al suo seguito saranno delle aziende bolognesi Al di là del Fiume e Isola e la piacentina Azienda Agricola Casè; dall’Abruzzo parteciperà Mattia Spadone del ristorante La Bandiera affiancato dai vini Tiberio Pescara; infine dalle Marche ci sarà Gabriele Eusebi che sta facendo un percorso professionale alla scuola di Piergiorgio Parini; Gabriele porterà in degustazione i vini di Valturio di Macerata Feltria.

I commenti degli utenti