10 idee per rinfrescarsi con il tè freddo aromatizzato

21 aprile 2015

Con l’arrivo della bella stagione iniziamo prediligere bevande fresche e aromatiche, abbandonando i caldi infusi invernali, compagni fedeli di serate casalinghe. Il tè freddo aromatizzato è una bevanda pratica, la tecnica migliore è preparare l'infuso a freddo utilizzando le foglie di tè versatile e rigenerante, si presta a molteplici utilizzi e copre tutte le occasioni, dalla prima colazione ai pranzi o picnic estivi all’aperto. Si può trovare già pronto in bustine, ma può essere fatto in casa, aromatizzando il tè classico con oli essenziali, frutta, erbe aromatiche o spezie. Varie sono le metodologie per preparare il tè freddo aromatizzato, che si differenziano in base alla temperatura dell’acqua utilizzata per l’infusione. La tecnica migliore è quella di versare un litro di acqua fredda su 8 g di foglie di tè, o 4 bustine, riporre la brocca in frigorifero dalle 3 alle 6 ore, filtrare, imbottigliare e bere al massimo entro 2 giorni.

tè freddo aromatizzato

Durante la preparazione a freddo non sono estratti del tutto gli oli essenziali, operazione facilitata dal caldo, ma il prodotto finale avrà meno caffeina e catechina, oltre a un sapore più stabile e leggero. Per l’infusione a caldo seguite i classici procedimenti per fare il tè, lasciando in infusione foglie o bustine per circa 4 minuti, far stemperare e poi raffreddare la bevanda in frigorifero. Se invece i tempi si ristringono, raddoppiate il quantitativo di tè in preparazione per poi aggiungere il ghiaccio direttamente nel bicchiere o aggiungere dell’acqua fredda al concentrato di sciroppo di tè precedentemente preparato, un composto con foglie di tè, acqua e zucchero. Vediamo ora 10 idee di tè freddo aromatizzato, da preparare con le foglie di tè fresco o con le bustine, a cui aggiungere spezie, frutte estive e erbe aromatiche.

  1. tè bergamottoOolong freddo con bergamotto e liquirizia. Gli oolong o tè blu, sono tè semifermentati delle alte montagne thailandesi che danno vita a bevande di carattere molto particolare. Se amate gli infusi dai sapori decisi optate quindi per questo tè freddo, dall’elevato potere antiossidante, antiobesità e ipocolesterolemico. Versate su 25 g di foglie di oolong un litro di acqua a 95 °C, aggiungete 3 cucchiai di liquirizia e il succo di mezzo bergamotto. Lasciate in infusione per 5 minuti e poi filtrate tutto. Versate in bicchieri colmi di ghiaccio e decorate con le scorze di bergamotto.
  2. rooibosTè freddo rosso, o Rooibos, con frutti di bosco e zenzero. Avete bisogno di depurare il fegato dopo gli stravizi invernali? Il rooibos è il tè adatto a voi, un rosso senza caffeina, ricco di antiossidanti e vitamine utili all’organismo. Versate su 8 g di rooibos l’acqua a una temperatura di 95 °C. Aspettate 5 minuti e poi rimuovete le foglie. Lasciate a freddare in frigorifero per 2 ore, 5 minuti prima di servirlo aggiungete i frutti di bosco e un pezzetto di radice di zenzero sbucciata e tagliata a fettine sottili. È un tè aromatizzato molto particolare, con un sapore deciso dato dal mix fra il piccante dello zenzero e l’acidità dei frutti di bosco. Aggiungete 2 foglie di stevia in ogni bicchiere se preferite i sapori dolci.
  3. tè freddo alla mentaTè freddo verde alla menta e miele di limone. Fresca e estiva, la menta è una pianta aromatica che si sposa alla perfezione con tutti gli infusi. Ottimo abbinato al tè verde, un tè dal sapore delicato e gradevole e dalle forti proprietà benefiche e dal ridotto contenuto di caffeina. In questo caso, per rendere i procedimenti più facili e veloci, potete utilizzare le bustine. Versate su 4 bustine di tè verde un litro di acqua sui 10 °C e togliere le bustine dopo 3 minuti. Aggiungete abbondanti foglie di menta e lasciatele in infusione insieme a 4 rondelle di lime e un cucchiaio di miele di limone. Lasciate in frigorifero a riposare per 5 ore, passate il tè attraverso un colino, aggiungete se necessario dei cubetti di ghiaccio nel bicchiere e delle scorze di lime.
  4. Tè freddo bianco mirtilli e lavanda. Volete concedervi il tè dell’Imperatore? Che tè bianco sia allora, e se proprio volete esagerare optate per il Silvery Pekoe Yin Zhen, il raro e prezioso tè bianco primaverile ottenuto con le prime gemme della pianta raccolte a mano solo due giorni l’anno. Questa tipologia di tè è uno degli antiossidanti più potenti in natura, oltre a essere un regolatore della pressione sanguignia e uno stimolante del metabolismo. Versate su 14 g di foglie di tè bianco un litro di acqua sui 10 °C. Aggiungete 50 g di mirtilli, ½ cucchiaio di lavanda e lasciate in frigorifero in infusione per minimo 2 ore. Passate tutto con un colino prima di servirlo. State attenti alla lavanda, è un’erba officinale molto aromatica, quindi cercate il dosaggio giusto. Se preferite i sapori dolci aggiungere zucchero a piacere.
  5. tè freddo alla pescaTè freddo alla pesca. Avete voglia di un classico dei classici? Rinunciate volentieri a spezie aggressive o frutte particolari? La risposta la sapete già, ebbene sì, è arrivato il momento di preparare l’ever green dei tè freddi aromatizzati, il tè freddo alla pesca. Fate bollire a 90 °C un litro di acqua, spegnete il fuoco e aggiungete 8 g di tè nero. Lasciate in infusione per 4 minuti, addolcite a piacere, filtrate e lasciate freddare in una brocca di vetro. Aggiungete il succo di mezzo limone spremuto e due pesche mature tagliate in 4, che toglierete dopo mezzora. Conservate in frigorifero: si raffredderà in 3 ore al massimo. Alcune foglie di menta nel bicchiere renderanno il tè più originale e fresco.
  6. Tè nero freddo alla fragola e basilico. È possibile aromatizzare i tè freddi anche con delle puree di frutta, per avere un drink più pastoso, ma molto ricco e gustoso. Prima di tutto schiacciate ½ kg di fragole mature e passatele con un colino per togliere i semi. Mettete a bollire un litro di acqua e, una volta arrivata a 90 °C, versatela su 4 bustine di tè nero e fiori, come per esempio petali di rosa. Lasciate in infusione per 5 minuti e, una volta freddo, aggiungete il succo di un lime e la purea di fragola, mescolate bene. Fate riposare per 30 minuti e versate la bevanda in un bicchiere con del ghiaccio.
  7. tè e bacche di gojiTè freddo verde al gelsomino, banane disidratate e bacche di goji. Ecco un’occasione per provare a preparare un blend home made con le bustine, senza dover miscelare le foglie ma solo creando un infuso con tè già porzionati, a cui aggiungere bacche di goji, considerate la nuova fonte della giovinezza, e banane disidratate, ricche di vitamine e sali minerali. Versate un litro di acqua fredda su 2 bustine di tè verde e 2 di tè al gelsomino, lasciate riposare per minimo 2 ore in frigorifero. Togliete le buste di tè, versate nei bicchieri e aggiungete 1 cucchiaio di banane disidratate e uno di bacche di goji. I sapori di questo tè freddo aromatizzato sono molto semplici, è una bevanda adatta a tutti e molto fresca, con la frutta disidratata si svilupperò una nota gustosa, zuccherina e creativa.
  8. Tè freddo con sciroppo concentrato. Sono anni che avete un tè in casa che non vi piace? Allora è il caso di prendere una decisione e utilizzare quelle foglie per preparare uno sciroppo concentrato. Per lo sciroppo mettete a bollire 250 ml di acqua con 200 g di zucchero di canna o bianco. Aggiungete le foglie di tè e fate sobbollire per qualche minuto. Raffreddate, filtrate e conservate in frigorifero in un barattolo con chiusura ermetica. Per fare il tè freddo è necessario sciogliere 100 ml di sciroppo in 1 litro di acqua a temperatura ambiente. Fate raffreddare il tutto e grattate della scorza di limone nel bicchiere per alleviare la nota zuccherina dello sciroppo.
  9. Tè verde, maté e pompelmo. In questa versione la modalità di consumo del mate è diversa dal comune. Mentre in Sud America il rituale prevede l’utilizzo di un’apposita tazza, generalmente di zucca, chiamata porongo e una bombilla, una cannuccia forata che filtra il succo, per berla, qui lo utilizziamo come un erba aggiuntiva per donare alla miscela una nota erbacea. Versate acqua a circa 10 °C sulle foglie di tè verde, di mate e fiori di tarassaco, versate il succo di mezzo pompelmo e lasciate a riposare per 3 ore in frigorifero. Assaggiate e aggiungete dello zucchero se necessario.
  10. cocktail tèCocktail con tè freddo aromatizzato. Concludiamo con un cocktail, una versione insolita ma interessante di tè freddo aromatizzato. Preparate un tè verde al gelsomino, versando su una bustina di tè 250 ml di acqua a 80 °C, lasciate in infusione per 4 minuti. Fate freddare il tutto. Versate il tè, 60 cl di vodka e 4 cl di sciroppo di zucchero nello shaker insieme al ghiaccio. Lasciate riposare e presentatelo in un bicchiere da cocktail con dello zucchero intorno e scorze di lime tagliate fini.

I commenti degli utenti