Gelato Festival a Firenze: 4 giorni da brivido

27 aprile 2015

Maggio al piazzale Michelangelo di Firenze si apre con la bellissima fioritura del giardino dell’iris da una parte, lo spettacolare profumo del giardino delle rose dall’altra, e il Gelato Festival al centro di 4 giorni pieni di gusto. dal 30 aprile al 3 maggio accoglie le creazioni di tanti mastri gelatieri in gara Torna anche quest’anno l’evento ideato da Gabriele Poli e che dal 30 aprile al 3 maggio vedrà il gelato protagonista di tante iniziative. Ma come funziona questo festival del gelato? Si compra la Gelato Card che dà diritto a 5 assaggi più uno di coppette di gelato monogusto da scegliere tra i gusti in gara e quelli speciali e da il diritto di votare il gusto che più vi è piaciuto. Si può vincere un assaggio da effettuare tra i gusti proposti dai gelatieri. E quali sono i gusti in gara? Marzocco di Vetulio Bondi, Cara Mandorla di Ilaria Scarselli, Ballero di Giovanni Ballerini, Monnalisa di Cinzia Otri, Afrodite di Ciro Cammilli, Granada di Giampiero Burgio, Elisir di Alessandro Malotti e Flavour di Alessandro Cambi. Inoltre la Card fa anche accedere ai corsi della Scuola di Gelato Festival. Da non perdere: come si fa il gelato con i gelatieri in vetrina dentro il Buontalenti , che è il primo laboratorio mobile dove produrre il gelato, quindi sarà interessante vedere come nascono i gusti. Ecco altri eventi a cui vale la pena partecipare.

Giovedì 30 aprile

gelato festival 2

Alle 17.00 assaggi della crema Perché No al gusto di vaniglia e limone di Ciro Cammilli della gelateria Perché No; alle 18.00 Ilaria Scarselli de La Fonte del Gelato presenta il gusto in gara: La Cara Mandorla. Alle 20.00 c’è la cena gelata di Daniele Pescatore e il gelato di Badiani, una delle gelaterie storiche della città. In piazza del Carmine, all’interno del ristorante Da Pescatore si terrà una cena di pesce con incursioni gelate, e nel menu ci saranno delle chicche come la Zuppa di Tropea, scampo bruciato e gelato Matilde, i Calamari con il pecorino, il Baccalà alla salsa di aglio fresco e mandorle salate in versione gelato e per finire la famosa Crema Buontalenti.

Venerdì 1 maggio

gelato festival 3

Alle 13.00 Vetulio Bondi de I gelati del Bondi racconterà la storia del gelato; alle 19.00 non perdetevi il Gazpacho dolce con gotino di Cinta Senese croccante e gelato al pomodoro verde con olio extravergine di oliva e il Ceviche di gambero rosso e avocado con gelato all’aglio, lime, peperoncino e anacardi preparato da Daniele Palazzoni e Vetulio Bondi. Conclude la giornata alle 23.00 La torta della nonna di Alessandro Malotti dell’omonima gelateria.

Sabato 2 maggio

gelato festival 4

Alle 15.00 spazio riservato ai vegani con il fondente Amedei Vegan a cura dei Gelatieri Artigiani Fiorentini. Alle 20.00 sarà la volta de Il panino tondo con l’hamburger con il gelato alla pomarola e alle 22.00 l’Olio Toscano IGP presenta il sorbetto d’olio in pinzimonio.

Domenica 3 maggio

gelato festival 5

Alle 14.00 assaggerete la fantasia allo zafferano italiano di Giampiero Burgio della Gelateria Gippino; alle 17.00 arriva la crema pratese di Alessandro Cambi de la Gelateria Ice Cream e alle 19.00 ci sarà la premiazione del gusto vincitore di questa edizione del Gelato Festival.

Quella di Firenze è la prima tappa, poi il tour si snoderà attraverso altre città come Parma, Napoli, Roma, a Milano per l’Expo, e ancora Torino, Palermo, Bari e Viareggio e altre località: 100 giorni in tour per l’Italia con oltre 200 gelatieri in gara per un’estate a tutto gusto. E i gelatieri non si fermano qui: anche l’Europa li attende, prima di ritornare a Firenze per il gran finale dal 1 al 4 ottobre.

I commenti degli utenti