3 Grandi cene per Grandi Cru della Costa Toscana

29 aprile 2015

Mettete una sera insieme uno dei titani dell’alta cucina italiana contemporanea e un cuoco talentuoso che ama definirsi artigiano, la loro forza creativa concentrata su un menu inedito che prenderà vita solo per una notte, le migliori annate della costa toscana ad accompagnare una delle jam session culinarie più esclusive. apriranno le cene cristiano tomei e paolo lopriore con l'appuntamento dell'8 maggio Ce n’è abbastanza per far sognare food e wine lover alla cena di apertura dell’Anteprima Grandi Cru della Costa Toscana, in scena a Lucca al Real Collegio il 9 e il 10 maggio. All’interno del suggestivo chiostro dell’ex convento, sotto le stelle, l’happening inaugurale , che si terrà l’8 maggio, promette un’esperienza sensoriale fuori dall’ordinario firmata da Paolo Lopriore, big visionario e controverso, e Cristiano Tomei, neo stellato Michelin del ristorante l’Imbuto di Lucca. L’esponente più appassionato ed estremo del gotha della ristorazione italiana e lo chef brillante a tratti avanguardista legato alla tradizione gastronomica versiliana si incontreranno per creare, ad hoc, un percorso di sapori e suggestioni che attinge dalla tradizione, si ispira all’arte e approda a nuove letture del gusto.

tomei lopriore

Tomei e Lopriore

Un evento nell’evento, tra radici e innovazione, che chiamerà i commensali a partecipare al desco come spettatori/attori, e a cimentarsi in una esplorazione tout court del territorio per l’occasione rappresentato scenograficamente anche da un’istallazione commestibile che celebra l’abbondanza dell’orto. Le tappe emozionali proposte dai cuochi, sotto la regia enologica di Moreno Petrini e organizzate in collaborazione con Anna Morelli, direttore della rivista di alta cucina Cook_Inc, avranno come filo conduttore l’unicità viticola dei terroir che compongono la costa della Toscana raccontata attraverso vendemmie memorabili ed etichette rare. I temi dei piatti e la lista dei vini non sono stati ancora rivelati. Un pizzico di mistero per condire l’attesa di una notte che si preannuncia da annali. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione chiamando il numero 0583 082210 o scrivendo a info@grandicru.it. Il costo della cena è di 150 euro a persona.

damiano donati

Damiano Donati

Occasione da grandi gourmet è anche la cena a 4 mani che vede sotto i riflettori una coppia vulcanica, rappresentata da due ambasciatori della new generation culinaria tricolore. L’incontro è tra gli appuntamenti clou del ciclo fuori salone che arricchiscono il calendario dell’Anteprima dei Grandi Cru della Toscana. damiano donati ospiterà oliver piras del ristorante aga di san vito di cadore Damiano Donati de Il Punto di Lucca ospita nella sua cucina Oliver Piras dell’Aga di San Vito di Cadore, celebrato e pluripremiato dalle guide come nuova promessa dell’alta cucina. Due portatori sani della voglia di osare, il primo si distingue per essere cultore della primordialità dei sapori, il secondo come abile maestro con le consistenze. Questo duetto lascia presagire una performance dal gusto pirotecnico. Per partecipare alla cena è obbligatoria la prenotazione chiamando al 347 4830316 o allo 0583 058490 o scrivendo a info@puntoofficinadelgusto.com

lorenzo stefanini

Lorenzo Stefanini

Al ristorante Giglio (piazza del Giglio, 2) è in programma un’altra ensemble a 4 mani da non perdere. Lorenzo Stefanini, figlio d’arte, quarta generazione di una famiglia di ristoratori, giovanissimo talento della scena gastronomica lucchesele formatosi all’Alma di Gualtiero Marchesi, lorenzo stefanini del ristorante giglio aprirà la sua cucina al giovane chef lorenzo lughi nelle cucine stellate e oltreoceano spingendosi fino in Giappone, ospita nel suo locale Lorenzo Lughi, altro giovane chef impegnato oggi al Saturne di Parigi, tra i ristoranti più ricercati della capitale francese, allievo di Fulvio Pierangelini. Quello in programma sempre il 9 maggio è un confronto che non deluderà i palati più navigati. La ricerca nelle proprie radici e la costante tensione verso nuovi orizzonti di Stefanini da un lato, l’attitudine alla contaminazione e l’aspirazione alla finezza di Lunghi dall’altro daranno prova di grande energia creativa. Per partecipare alla cena è obbligatoria la prenotazione chiamando allo 0583 058490 o scrivendo a info@ristorantegiglio.com

I commenti degli utenti