Tuttofood 2015 Milano: un connubio con l’Expo

3 maggio 2015

I battenti dell’Expo 2015 di Milano si stanno per aprire: il primo maggio, con la cerimonia inaugurale, la grande manifestazione internazionale dedicata all’alimentazione prenderà finalmente il via. Ma non sarà l’unica occasione per parlare di cibo in zona Rho Fiera, poiché dal 3 al 6 maggio torna l’appuntamento con Tuttofood: l’evento più importante dedicato alla nutrizione italiana, pensato per gli operatori di settore. 2.838 espositori, 7.000 marchi e 180.000 metri quadrati per 10 padiglioni: questi i numeri per un’edizione da record.

Evoluzione Made in Italy

tutto food 4 Tutto è pronto per Tuttofood 2015, il Salone Agroalimentare di Fiera Milano, quest’anno concomitante con la prima settimana d’apertura dell’Expo. Terza filiera agroalimentare in Europa, migliorata di due posizioni rispetto al 2013, gli operatori del settore alimentare presenteranno i loro prodotti e le innovazioni la manifestazione accoglierà gli operatori del settore alimentare, i quali potranno presentare i loro prodotti e le altrettante innovazioni. L’obiettivo è quello di dare risalto al Made in Italy in campo gastronomico, con una suddivisione in settori che ricalcheranno proprio gli ambiti d’eccellenza dello Stivale: da Carne e Salumi con rappresentanti come Rovagnati, Fiorucci e Citteri, passando per Lattiero Caseario e Surgelati con nomi tra cui Parmareggio, Galbani, Parmalat e molti altri. E ancora: Dolce Vita con eccellenze come Galbusera, Balocco, Caffarel, ma anche l’area Multiprodotto estesa su tre padiglioni per coniugare alcuni dei marchi più famosi, da Divella a Saclà solo per citarne alcuni. Novità del 2015 un’area dedicata al mercato ittico, realizzata in collaborazione con CONFIDA, quindi uno spazio Vending e un percorso collegato al GreenFood con espositori e showcooking. tutto food 3 Un’edizione in decisa crescita quella del 2015, nonché in perfetta sinergia con l’Expo: il percorso Carne e Salumi cresce infatti del 40% rispetto al 2013, quello Dolce Italia vede raddoppiare i partecipanti, Lattiero Caseario e Surgelati possono contare su sempre più presenze e, infine, l’area Multiprodotto occupa il doppio degli spazi di due anni fa. Così spiega Paolo Borgio, Exhibition Manager di Tuttofood 2015: “A spiegare l’evoluzione della manifestazione rispetto alle precedenti non bastano le statistiche di questa edizione – 2.838 espositori, in rappresentanza di 7.000 marchi, una superficie totale di 180.000 metri quadri lordi distribuita su 10 padiglioni, con un tasso altissimo di fidelizzazione delle aziende edizione dopo edizione e un turn over esiguo, del solo 8% – date dall’attenzione per la filiera che abbiamo saputo offrire durante anni di accordi con le associazioni, incontri con le aziende, convegni aperti agli operatori”.

Non solo Italia

tutto food 2 La concomitanza all’Expo 2015, la grande kermesse dedicata al cibo e all’alimentazione di tutto il mondo, non può che suggerire uno sguardo internazionale. Così si darà risalto anche agli operatori esteri, con 400 espositori da 43 paesi, per una crescita dell’80%. E proprio per coniugare Tuttofood con l’Esposizione Internazionale, è stato promosso l’Expo Business Matching: una piattaforma d’incontro tra operatori e business, così da facilitare l’internazionalizzazione delle imprese lungo i sei mesi dell’Expo. Una sinergia che troverà la sua celebrazione nella serata del 3 maggio, con la presenza all’interno del Padiglione Italia. tutto food 5 Infine incontri, convegni, showcooking e concorsi, quest’ultimi con i visitatori in prima linea per esprimere giudizi e preferenze. E sempre in un’ottica di unione con l’Expo e attenzione al pubblico, tutti gli orari sono quest’anno anticipati – dalle 8.30 alle 17.30 – per consentire di partecipare all’Esposizione Internazionale a fine giornata.

I commenti degli utenti