Cook Book al Salone del Libro: il meglio della cucina da leggere

4 maggio 2015

Se il libro è nutrimento per l’anima, i volumi di cucina lo sono anche per il corpo (oltre che degli occhi e del palato). Al Salone Internazionale del Libro presso il Lingotto Fiere di Torino, dal 14 al 18 maggio si terrà la terza edizione di Casa Cook Book, casa cook book, la sezione interamente dedicata alle pubblicazioni enogastronomiche, torna al salone del libro la sezione interamente dedicata alle pubblicazioni enogastronomiche. All’interno del Padiglione 2, uno spazio di oltre 600 metri quadri ospiterà 29 case editrici del settore: nel 2014 erano 12. Tra le new entry, Gruppo Editoriale Macro, Gambero Rosso, Slow Food Editore e Phaidon Press, dove trovare (finalmente) pubblicazioni internazionali in lingua. Al di là degli stand, un calendario fittissimo con oltre 70 fra incontri, presentazioni, show cooking si terranno, durante la cinque giorni del Salone, nella Show Kitchen, ovvero il ‘cuore pulsante’ di Casa Cook Book: un’attrezzatissima cucina – arena, con cento posti a sedere e due maxi schermi.

salone del libro

I nomi che si alterneranno sono quelli di grandi chef e di volti noti al grande pubblico: da Pietro Leeman, che presenterà venerdì 15 maggio la sua autobiografia, Il sale della vita. Da Fulvio Pierangelini (sabato 16 maggio con il suo showcooking Cinecittario: Quando l’Italia mangiava in bianco e nero, a cura dell’Istituto Luce) a Christian Milone (presente a 3 incontri, tra cui il 15 allo Showcooking XXL con Paolo Marchi, in occasione della pubblicazione di XXL – 50 piatti che hanno allargato la mia vita, del giornalista e ideatore di Identità Golose, ed. Mondadori) al maitre patissier Gianluca Fusto. I fan del barbecue non potranno perdersi giovedì 14 il loro mentore Gianfranco Lo Cascio, fondatore di BB4all, la più grande community italiana di cibo grigliato (Diventare Grill Master. La via italiana al barbecue, Comunica edizioni).

5_stefano

Quest’anno a Casa Cook Book debutteranno, entrambi da Gambero Rosso Channel Hirohiko Shoda, ovvero Chef Hiro, (Ciao sono Hiro! Lo show a mani nude, 14 maggio) che unisce alla sua filosofia per il crudo la passione per la cucina italiana, e Giorgio Barchiesi aka Giorgione, probabilmente l’oste più famoso d’Italia, con il Giorgione show tra mare e monti, venerdì 15 maggio. Non poteva mancare il vincitore di Masterchef 4, Stefano Callegaro, che presenterà il suo primo libro di ricette Alla ricerca del gusto (edizione Rizzoli – RCS Libri) durante il suo showcooking (sabato 16 maggio).

salone del libro

Voglia di mettere le mani in pasta? Basterà partecipare ai workshop del Cook Lab, i laboratori dove si potrà cucinare sotto l’occhio e la guida di chef esperti (solo su prenotazione, sul sito). Per conoscere programma completo e altre informazioni, consultate il sito.

I commenti degli utenti