Milano da bere: i migliori pub in città

15 maggio 2015

Nel panorama birrario italiano Milano è sempre stata considerata una città assopita: alcuni locali storici hanno segnato e fatto sbocciare il movimento, ma non sono stati seguiti da nuove aperture e non hanno mai goduto di celebrità a livello nazionale. Ultimamente la scena si è ravvivata e numerose nuove aperture hanno contribuito a diradare un po’ la nebbia che avvolgeva la città e a creare una scena vivace e molto interessante. Abbiamo già tratto i beershop, e quello che segue è un elenco di alcuni dei locali più interessanti della città.

  1. lambrateBirrificio Lambrate (via Adelchi, 5). Il Pub, Skunky se siete datati, è uno dei luoghi birrari più preziosi al mondo. Se esistesse l’UNESCO per i locali pubblici, il Lambrate sarebbe allo stesso livello della Cappella Sistina. Dietro alle spine, a servire birra prodotta a circa 4 metri dal locale, c’è sua maestà il Monarca, Giampaolo Sangiorgi, una vera dea Kalì del servizio. Una dozzina di spine, birre da bere senza sofismi e atmosfera rilassata ne fanno un luogo dove, semplicemente, si sta bene. Se decidete di andarci per la prima volta vi avviso: dovrete essere disposti a non poterne più fare a meno. A poche centinaia di metri dal fratellone, il locale di via Golgi è più moderno e tranquillo, e più improntato alla ristorazione pur mantenendo la stessa qualità delle birre.
  2. lambiczoonLambiczoon (via Friuli, 46). Questo locale è la perfetta alchimia tra la passione e la competenza birraria di Nino Maiorano e Alle Belli, due publican tra i più preparati d’Italia. Lambiczoon propone una selezione ben bilanciata di birre alla spina con un occhio di riguardo verso le fermentazioni spontanee e il lato sour della birra e una lista di bottiglie tra le più complete. Ottima anche la proposta gastronomica con salumi e formaggi di qualità e hamburger gourmet. Può causare seria dipendenza.
  3. La Belle Alliance (via Evangelista Torricelli, 1). Sport pub con una trentina di spine e cucina semplice. La gamma delle birre è ampia e ben ragionata e privilegia la bevibilità; spesso sono disponibili Real Ales in cask. Una serata al bancone vi regalerà un punto di vista unico e spassoso sulla Milano che beve facendovi sentire a casa. Rischio concreto di passare per una birra e di finire col fare chiusura.
  4. hopHop – Solo Birra Artigianale (viale Regina Margherita, 16). Locale storico della Milano artigianale con una decina di spine che propongono a rotazione birre numerosi birrifici del Nord Italia. Propone pub food con panini e taglieri.
  5. mulligansMulligans Irish Pub (via Giuseppe Govone, 28). Storico pub in stile anglossassone che ha ospitato alcune delle prime serate di degustazione milanesi. Propone Real Ales in cask, una buona selezione di bottiglie e una cucina curata ed originale. Inoltre è meta privilegiata per gli amanti del whisky per la qualità delle sue bottiglie.
  6. L’Isola della Birra (via Medardo Rosso, 18). Locale raccolto nel cuore dell’Isola, propone alla spina a rotazione birrifici del Nord Italia e una buona selezione in bottiglia. Per accompagnare le birre ci sono panini, hamburger, piatti a base di wurstel e piadine.
  7. scott joplinScott Joplin (via Val di Ledro). Ambiente rilassato e d’atmosfera per questo pub di Milano Nord che offre 8 spine con continua rotazione e una buona selezione di bottiglie. La piccola cucina offre panini e piatti, di cui molti realizzati con prodotti DOP abruzzesi. Fortemente indipendente ha un locale gemello, lo Scott Duff, in via Volta 13.
  8. brasserie bruxellesBrasserie Bruxelles (viale Abruzzi, 33). Birreria dall’aspetto anglo-belga con particolare attenzione per il servizio. Offre una piccola cucina e birre industriali e para-industriali, oltre ad alcune chicche soprattutto in bottiglia. Spesso organizza eventi e degustazioni.
  9. BQ de Nott (via Dionigi Bussola, 9). Fratello nottambulo della famiglia BQ, locali creati dalla funambolica mente di Paolo Polli, è ubicato in edificio anonimo: varcato l’ingresso non del tutto invitante, il locale si apre spazioso con un lunghissimo banco che ospita le spine di microbirrifici italiani e l’area-cocktail di qualità. Sono inoltre disponibili alcune rarità in bottiglia e la cucina, sempre aperta, propone sia piatti freddi che piatti sostanziosi. Nel weekend il locale è aperto fino alle 6 del mattino, per chi ha sete fino a tardi.
  10. sloan square 2Sloan Square (piazzale Cadorna, 2). Questo pub d’ispirazione moderna e anglosassone è situato in zona centralissima: offre 12 spine e 12 pompe con un bel bancone-vetrina (non abitabile) con fusti a vista e monitor con le referenze alla spina al piano terra e 14 nella sala sotterranea. Sono disponibili anche numerose bottiglie con rarità d’importazione. La cucina alla birra è varia con piatti moderni e tradizionali Beer Specialities.

Quali sono i vostri preferiti? Quali invece abbiamo dimenticato?

Clicca qui per visualizzare la mappa

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti